Horror

Non Aprite Quella Porta [DVDRip Xvid ITA AC3] [Skart] [tntvillage scambioetico org]

  • Download 5x Faster
  • Download torrent
  • Direct Download
  • Rate this torrent +  |  -

Torrent info

Name:Non Aprite Quella Porta [DVDRip Xvid ITA AC3] [Skart] [tntvillage scambioetico org]

Total Size: 1.17 GB

Magnet: Magnet Link

Seeds: 0

Leechers: 0

Stream: Watch Online @ Movie4u

Last Updated: 0000-00-00 00:00:00 (Update Now)

Torrent added: 2009-08-27 23:39:13





Torrent Files List


N0N 4PR1T3 QU3LL4 P0RT4 [DVDRip Xvid - ITA AC3] [Skart].avi (Size: 1.17 GB) (Files: 1)

 N0N 4PR1T3 QU3LL4 P0RT4 [DVDRip Xvid - ITA AC3] [Skart].avi

1.17 GB
 

Announce URL:

Torrent description

Dk. Skart's Release.... only good torrent!!!!


More info @:
http://forum.tntvillage.scambioetico.org/tntforum/index.php?showforum=153


Non Aprite Quella Porta [DVDRip Xvid - ITA AC3] [Skart] [tntvillage.scambioetico.org]

POSTER


Titolo Originale:The Texas Chainsaw Massacre
Titolo Italiano: Non Aprite Quella Porta
Nazione: USA
Anno: 1974
Genere: Horror / Thriller
Regia: Tobe Hooper
Soggetto: Kim Henkel, Tobe Hooper
Sceneggiatura: Kim Henkel, Tobe Hooper
Produttore: Tobe Hooper, Lou Peraino
Fotografia: Daniel Pearl
Montaggio: Larry Carroll, Sallye Richardson
Musiche: Wayne Bell, Tobe Hooper
Scenografia: Robert A. Burns
Trucco: W.E. Barnes, Dorothy J. Pearl

CAST

* Flaminia Jandolo: Sally Hardesty
* Massimo Giuliani: Franklin Hardesty
* Oreste Baldini: Kirk
* Emanuela Rossi: Pam
* Mino Caprio: Autostoppista
* Oliviero Dinelli: Il Cuoco
* Vittorio Di Prima: Voce narrante

DETTAGLI

[b]Fonte: DVD --> DVDRip
Edizione: Originale, formato 4:3, no restauro
Lingua: Italiano
Sottotioli: Nessuno
Durata: 01:13:50
Dimensione: 1197.121 MB


TRAMA

Nello sprofondo del Texas, sulla strada per visitare la tomba del nonno (che sembra essere stata dissacrata), cinque giovani accolgono sul loro van un autostoppista che si rivela presto un folle. Scaricato il pazzo, i giovani si fermano nei pressi di una casa abitata da una famiglia composta da psicopatici fra i quali spicca Leatherface, un omone demente che si diletta con la motosega.



RECENSIOPNE

1 Ottobre 1974, negli USA esce per la prima volta sugli schermi cinematografici The Texas Chaisaw Massacre, e diviene in pochi giorni un grandissimo successo nei drive-in di tutti gli stati della federazione, ma questa volta, a differenza dei trash-movies che si trasmettevano in quei posti, Non aprite quella porta aveva qualcosa da dire, qualcosa che è rimasto; tanto che il Museo di Arte Moderna (MOMA) ne ha acquistata una copia originale per la sua collezione. Questo film, asciutto e quasi documentaristico, non è esattamente basato su fatti reali come dice di essere, in verità è basato molto vagamente sulle imprese di Ed Gein, serial killer necrofilo di Plainfield (Wisconsin) che ha ispirato altre pellicole come Psyco (1960) e Il silenzio degli innocenti (1990) e pellicole biografiche come Deranged (1974) ed Ed Gein (2000), ma questo non toglie certo forza alla pellicola. Hooper, usando un arredo di scena fatto di schelettri, animali morti e altri oggetti tetri, ha creato un'atmosfera da incubo. In più, come tutti possono notare, il film contiene poche scene in cui si vede direttamente il sangue, ma grazie a situazioni ben congeniate si è fatto in modo che lo spettatore creda di aver visto di più di ciò che in effetti ha visto. Il regista e Kim Henkel (al soggetto) recuperano il mito del profondo Sud, come territorio di frontiera in cui non c'è null'altro da scoprire se non orrore, alienazione e degradazione. Sul film pesa certamente l'esperienza della guerra in Vietnam che sconvolse alle fondamenta la società americana (nonché, come hanno fatto notare alcuni, la storia della Manson's Family), riportando l'orrore a qualcosa di interno alla società, e non più esterno come un alieno. Il vero mostro di questo film è la famiglia americana ed i suoi membri (un po' come accadeva ne L'ultima casa a sinistra, 1972) che si trasformano in assassini degenerati, andando a toccare l'ultima oasi "felice" rimasta nell'immaginario collettivo. Curti e La Selva, nel libro "Sex and Violence" fanno giustamente un parallelo con il film Accidenti che ospitalità! (1923) di Buster Keaton, che pare proprio essere il primum al quale s'è rifatto Hooper: "...la famiglia disfunzionale di Leatherface a parafrasare la famiglia Canfield del capolavoro di Keaton, già esso stesso un horror in fieri in cui la comicità nasce dalle situazioni più drammatiche e la narrazione si piega alla logica ribaltata (i paradossi del southern comfort) che governa le azioni dei personaggi." (p. 195). Non aprite quella porta è una fiaba nera fatta di stanze in cui è meglio non entrare, di fughe nella foresta inseguiti dal "lupo nero", di metafore falliche (la motosega, i coltelli), di castrazione. Eppure il sesso è quasi completamente rimosso e traslato nella violenza, e se da una parte lo spettatore tiene gli occhi incollati al sedere di Pam che in hot-pants si avvicina alla casa degli orrori, la famiglia di pazzi dall'altra non coglie l'estrema profferta di Sally quando la ragazza disperata dice che farà "qualsiasi cosa essi vogliano" pur di rimanere viva, anzi i folli la deridono. Poi, concludendo, c'è Leatherface, il "faccia di cuoio" divenuto da subito un'icona horror immortale, un assassino tanto demente quanto brutale che danza al sole del tramonto facendo roteare la sua motosega/pene fecondando il genere horror con il suo mito ripreso più e più volte in altri film, pochi dei quali all'altezza del modello. Da vedere; l'appassionato di horror non può mancare di inserirlo nella propria videoteca. (Fonte: exxagon.it)


COVER

BOX COVER



SCREENSHOT

SCREEN 1

SCREEN 2

SCREEN 3

SCREEN 4

SCREEN 5

SCREEN 6

SCREEN 7

SCREEN 8

SCREEN 9

SCREEN 10

SCREEN 11

SCREEN 12

SCREEN 13

SCREEN 14

SCREEN 15

SCREEN 16





DATI TECNICI

[ Info sul file ]

Nome: N0N 4PR1T3 QU3LL4 P0RT4 [DVDRip Xvid - ITA AC3] [Skart].avi
Data: 15/01/2009 03:06:18
Dimensione: 1,255,272,514 bytes (1197.121 MB)

[ Info generiche ]

Durata: 01:13:50 (4430.4 s)
Tipo di contenitore: AVI
Streams totali: 2
Tipo stream n. 0: video
Tipo stream n. 1: audio
Audio streams: 1
INAM: Non Aprite Quella Porta
IART: Dk.Skart
IPRD: DVD_VOLUME
ISFT: Lavf52.17.0
JUNK: odmldmlhø

[ Dati rilevanti ]

Risoluzione: 720 x 538
Larghezza: multipla di 16
Altezza: multipla di 2
DRF medio: 3.376702
Deviazione standard: 0.520671
Media pesata dev. std.: 0.520667

[ Traccia video ]

FourCC: XVID/XVID
Risoluzione: 720 x 538
Frame aspect ratio: 360:269 = 1.338289 (~4:3)
Pixel aspect ratio: 1:1 = 1
Display aspect ratio: 360:269 = 1.338289 (~4:3)
Framerate: 25 fps
Frames totali: 110760
Stream size: 1,142,896,481 bytes
Bitrate: 2063.735068 kbps
Qf: 0.213107
Key frames: 1066 (0; 250; 500; 750; 1000; ... 110722)
Null frames: 0
Min key int: 1
Max key int: 250
Key int medio: 103.902439
Ritardo: 0 ms

[ Traccia audio ]

Audio tag: 0x2000 (AC3)
Bitrate (contenitore): 192 kbps CBR
Canali (contenitore): 2
Frequenza (contenitore): 48000 Hz
Chunks: 138450
Stream size: 106,329,617 bytes
Preload: 32 ms
Max A/V diff: 96 ms
Internal skip: 1,553 bytes
AC-3 frames: 138448
Durata: 01:13:50 (4430.336 s)
Chunk-aligned: No
Mode: stereo
Ritardo: 0 ms

[ Info sulla codifica MPEG4 ]

User data: XviD0046
Packed bitstream: No
QPel: No
GMC: No
Interlaced: No
Aspect ratio: Custom pixel shape (1:1 = 1)
Quant type: H.263
Frames totali: 110760
Drop/delay frames: 0
Frames corrotti: 0

I-VOPs: 1066 ( 0.962 %)
P-VOPs: 109674 ( 99.020 %) #########################
B-VOPs: 0 ( 0.000 %)
S-VOPs: 0 ( 0.000 %)
N-VOPs: 20 ( 0.018 %)

[ Analisi DRF ]

DRF medio: 3.376702
Deviazione standard: 0.520671
DRF max: 5

DRF<2: 0 ( 0.000 %)
DRF=2: 1404 ( 1.268 %)
DRF=3: 66822 ( 60.341 %) ###############
DRF=4: 41908 ( 37.844 %) #########
DRF=5: 606 ( 0.547 %)
DRF>5: 0 ( 0.000 %)

I-VOPs DRF medio: 3.391181
I-VOPs deviazione std.: 0.535666
I-VOPs DRF max: 4

P-VOPs DRF medio: 3.376561
P-VOPs deviazione std.: 0.520521
P-VOPs DRF max: 5

[ Profile compliancy ]

Profilo da testare: MTK PAL 6000
Risoluzione: Ok
Framerate: Ok
Buffer underflow: 00:05:18 (frame 7939)





INFO

To the end, rest in seed please
Visit www.tntvillage.scambioetico.org
Good download

related torrents

Torrent name

health leech seeds Size
 

comments (0)

Main Menu