MASACCIO Arte Images[JPEG] [Tntvillage Scambioetico]

  • Download 5x Faster
  • Download torrent
  • Direct Download
  • Rate this torrent +  |  -

Torrent info

Name:MASACCIO Arte Images[JPEG] [Tntvillage Scambioetico]

Total Size: 19.00 MB

Magnet: Magnet Link

Seeds: 4

Leechers: 0

Stream: Watch Full Movie @ Movie4u

Last Updated: 2010-12-01 12:43:51 (Update Now)

Torrent added: 2009-08-26 19:42:40



VPN For Torrents

Torrent Files List


Masaccio (Size: 19.00 MB) (Files: 166)

 Masaccio

  Masaccio - Birth Salver.JPG

28.23 KB

  Masaccio - Crucifixion.JPG

32.34 KB

  Masaccio - Distribution of the Goods of the Community and the Death of Ananias (detail).JPG

50.29 KB

  Masaccio - Distribution of the Goods of the Community and the Death of Ananias.JPG

36.00 KB

  Masaccio - Madonna and Child.JPG

25.25 KB

  Masaccio - Madonna Enthroned.JPG

37.00 KB

  Masaccio - Portrait of a Young Man.JPG

18.36 KB

  Masaccio - Rendering of the Tribute Money (detail).JPG

33.09 KB

  Masaccio - Rendering of the Tribute Money.JPG

28.66 KB

  Masaccio - St. Giovenale Triptych.JPG

30.04 KB

  Masaccio - St. Jerome and St. Augustine.JPG

16.65 KB

  Masaccio - St. Julian Slaying His Parents. St. Nicholas Saving Three Sisters From Prostitution.JPG

18.31 KB

  Masaccio - St. Peter Baptizing the Neophytes.JPG

34.67 KB

  Masaccio - The Adoration of the Magi.JPG

24.66 KB

  Masaccio - The Cricifixion of St. Peter. The Beheading of St. John the Baptist.JPG

24.44 KB

  Masaccio - The Expulsion from Paradise.JPG

34.29 KB

  Masaccio - The Holy Trinity with the Virgin, St. John and Two Donors.JPG

41.56 KB

  Masaccio - Two Carmelite Saints.JPG

18.93 KB

 1 Masaccio - Sant'Anna la Madonna col bambino e angeli.jpg

48.39 KB

 10 Masaccio - Polittico di Pisa part.jpg

13.40 KB

 11 Masaccio - Polittico di Pisa part.jpg

15.86 KB

 13 Masaccio - Polittico di Pisa - la crocifissione.jpg

19.61 KB

 14 Masaccio - Polittico di Pisa - la crocifissione part.jpg

15.73 KB

 15 Masaccio - Polittico di Pisa - la crocifissione part.jpg

18.37 KB

 16 Masaccio - Polittico di Pisa - la crocifissione part.jpg

17.47 KB

 17 Masaccio - Polittico di Pisa - San Paolo part.jpg

9.98 KB

 17 Masaccio - Polittico di Pisa - San Paolo.jpg

18.96 KB

 18 Masaccio - Polittico di Pisa - San Paolo part.jpg

15.38 KB

 2 Masaccio - Sant'Anna la Madonna col bambino e angeli par.jpg

17.53 KB

 20 Masaccio - Polittico di Pisa - Sant Carmelitano.jpg

9.69 KB

 21 Masaccio - Polittico di Pisa - Sant Carmelitano.jpg

10.09 KB

 22 Masaccio - Polittico di Pisa - Martirii di S Pietro e del Battista.jpg

25.04 KB

 23 Masaccio - Polittico di Pisa - Martirii di S Pietro e del Battista.jpg

26.55 KB

 27 Masaccio - La trinità.jpg

18.42 KB

 28 Masaccio - La trinità part.jpg

9.37 KB

 29 Masaccio - La trinità part.jpg

10.36 KB

 3 Masaccio - Sant'Anna la Madonna col bambino e angeli part.jpg

18.53 KB

 30 Masaccio - La trinità part.jpg

12.66 KB

 31 Masaccio - La trinità part.jpg

10.98 KB

 33 Masaccio - Cappella Brancacci - il battesimo dei neofiti.jpg

17.11 KB

 33 Masaccio - La trinità part.jpg

13.12 KB

 34 Masaccio - Cappella Brancacci - il battesimo dei neofiti part.jpg

12.98 KB

 35 Masaccio - Cappella Brancacci - il battesimo dei neofiti part.jpg

14.98 KB

 36 Masaccio - Cappella Brancacci - il tributo part destra.jpg

21.88 KB

 36 Masaccio - Cappella Brancacci - il tributo part sinistra.jpg

21.91 KB

 38 Masaccio - Cappella Brancacci - il tributo partic.jpg

13.58 KB

 39 Masaccio - Cappella Brancacci - il tributo partic.jpg

12.23 KB

 40 Masaccio - Cappella Brancacci - il tributo partic.jpg

10.66 KB

 41 Masaccio - Cappella Brancacci - il tributo partic.jpg

14.16 KB

 42 a Masaccio - Cappella Brancacci - il tributo partic.jpg

22.59 KB

 42 b Masaccio - Cappella Brancacci - il tributo partic.jpg

19.01 KB

 43 Masaccio - Cappella Brancacci - il tributo partic.jpg

18.06 KB

 44 Masaccio - Cappella Brancacci - il tributo partic.jpg

17.29 KB

 44 Masaccio - Cappella brancacci - La cacciata dall'Eden.jpg

18.81 KB

 46 Masaccio - cappella Brancacci - La cacciata dall'Eden part.jpg

11.13 KB

 47 Masaccio - Cappella Brancacci - La cacciata dall'Eden part.jpg

15.57 KB

 48 Masaccio - Cappella Brancacci - La cacciata dall'Eden part.jpg

10.49 KB

 5 Masaccio - Sant'Anna la Madonna col bambino e angeli part.jpg

9.45 KB

 5 Masaccio - Sant'Anna la Madonna col bambino e angeli partic.jpg

9.45 KB

 50 Masaccio - cappella Brancacci - San Pietro risana gli infermi.jpg

21.57 KB

 51 Masaccio - cappella Brancacci - San Pietro risana gli infermi part.jpg

11.99 KB

 52 Masaccio - cappella Brancacci - San Pietro risana gli infermi part.jpg

11.55 KB

 53 Masaccio - cappella Brancacci - San Pietro risana gli infermi part.jpg

11.76 KB

 54 Masaccio - cappella Brancacci - la distribuzione dei beni part.jpg

10.47 KB

 54 Masaccio - cappella Brancacci - la distribuzione dei beni.jpg

17.25 KB

 55 Masaccio - cappella Brancacci - la distribuzione dei beni part.jpg

12.65 KB

 56 Masaccio - cappella Brancacci - la distribuzione dei beni part.jpg

17.22 KB

 57 Masaccio - cappella Brancacci - la resurrezione del figlio di teofilo.jpg

15.55 KB

 58 Masaccio - cappella Brancacci - la resurrezione del figlio di teofilo part.jpg

14.05 KB

 59 Masaccio - cappella Brancacci - la resurrezione del figlio di teofilo part.jpg

13.26 KB

 6 Masaccio - Sant'Anna la Madonna col bambino e angeli partic.jpg

18.93 KB

 60 Masaccio - cappella Brancacci - la resurrezione del figlio di teofilo part.jpg

10.47 KB

 61 Masaccio - cappella Brancacci - la resurrezione del figlio di teofilo part.jpg

13.92 KB

 62 Masaccio - cappella Brancacci - la resurrezione del figlio di teofilo part.jpg

9.70 KB

 63 Masaccio - cappella Brancacci - la resurrezione del figlio di teofilo part.jpg

12.46 KB

 64 Masaccio - cappella Brancacci - la resurrezione del figlio di teofilo part.jpg

23.16 KB

 7 Masaccio - Polittico di Pisa.jpg

21.41 KB

 8 Masaccio - Polittico di Pisa part.jpg

14.00 KB

 9 Masaccio - Polittico di Pisa part.jpg

16.43 KB

 brancacci_map.jpg

20.66 KB

 giovena1.jpg

172.47 KB

 jerome.jpg

84.58 KB

 jerome_d.jpg

61.38 KB

 masacc01.jpg

148.52 KB

 masacc01a.jpg

172.57 KB

 masacc02.jpg

112.92 KB

 masacc03.jpg

116.99 KB

 masacc04.jpg

127.99 KB

 masacc04a.jpg

168.13 KB

 masacc05.jpg

70.89 KB

 masacc06.jpg

113.73 KB

 masacc07.jpg

123.04 KB

 masacc08.jpg

238.43 KB

 masacc09.jpg

106.38 KB

 masacc09a.jpg

192.40 KB

 masacc09b.jpg

415.40 KB

 masacc10.jpg

88.26 KB

 masacc11.jpg

156.13 KB

 masacc12.jpg

181.18 KB

 masacc12a.jpg

385.69 KB

 masacc13.jpg

185.07 KB

 masacc14.jpg

163.09 KB

 masacc15.jpg

124.76 KB

 masacc16.jpg

187.44 KB

 masacc19.jpg

131.41 KB

 masacc20.jpg

184.76 KB

 masacc20a.jpg

104.63 KB

 masacc21.jpg

125.90 KB

 masacc21a.jpg

175.39 KB

 masacc21b.jpg

433.66 KB

 masacc22.jpg

172.97 KB

 masacc22a.jpg

254.40 KB

 masacc22b.jpg

510.09 KB

 masacc23.jpg

215.23 KB

 masacc24.jpg

98.21 KB

 masacc24a.jpg

191.33 KB

 masacc25.jpg

105.29 KB

 masacc25a.jpg

195.21 KB

 masacc25b.jpg

413.62 KB

 masacc26.jpg

96.14 KB

 masacc26a.jpg

193.66 KB

 masacc26b.jpg

578.28 KB

 masacc27.jpg

160.60 KB

 masacc27a.jpg

243.65 KB

 masacc27b.jpg

437.61 KB

 masacc28.jpg

104.16 KB

 masacc28a.jpg

194.16 KB

 masacc28b.jpg

386.15 KB

 masacc29.jpg

123.35 KB

 masacc29a.jpg

257.45 KB

 masacc29b.jpg

399.98 KB

 masacc30.jpg

186.26 KB

 masacc30a.jpg

296.08 KB

 masacc30b.jpg

414.35 KB

 masacc31.jpg

123.67 KB

 masacc31a.jpg

190.25 KB

 masacc31b.jpg

421.07 KB

 masacc32.jpg

152.98 KB

 masacc32a.jpg

232.36 KB

 masacc32b.jpg

434.44 KB

 masacc33.jpg

106.96 KB

 masacc34.jpg

176.79 KB

 masacc35.jpg

179.92 KB

 masacc36.jpg

69.27 KB

 masacc37.jpg

124.96 KB

 masacc37a.jpg

206.11 KB

 masacc37b.jpg

381.82 KB

 masaccio-Trinità, Santa Maria Novella, Firenze.jpg

199.79 KB

 masol00.jpg

202.33 KB

 masol00a.jpg

359.69 KB

 masolino2.jpg

270.54 KB

 masolino2a.jpg

102.79 KB

 pietr06.jpg

167.13 KB

 pietr13.jpg

205.59 KB

 pietr18.jpg

104.56 KB

 pietr18a.jpg

295.61 KB

 pietr18b.jpg

447.10 KB

 pietr19.jpg

89.91 KB

 pietr19a.jpg

223.83 KB

 pietr19b.jpg

488.10 KB

 portrait.jpg

68.54 KB

 st_anne.jpg

162.10 KB

 st_paul.jpg

162.73 KB

 tondo.jpg

176.53 KB

 tondo_b.jpg

103.44 KB

 tributo_map.jpg

23.04 KB
 

Announce URL: http://tracker.tntvillage.scambioetico.org:2710/announce

Torrent description

MASACCIO-Arte Images[JPEG] [Tntvillage.Scambioetico]

Visit this link: %20Ciclo%20-%20Conoscere%20l'Arte%20senza%20pretese%20[by%20DiRkPiTTbt1]&sb=1&sd=0&cat=0]More info on this torrent

Visit this link: All My Torrent




Image Link


MASACCIO - Immagini Arte

"Ciclo - Conoscere l'Arte senza pretese"

Masaccio SoprYearsme di Tommaso di Giovanni di Mone Cassai (San Giovanni Valdarno 1401 - Roma 1428),
pittore italiano, uno dei più grandi esponenti del Rinascimento.
Le sue innovazioni nell'uso della prospettiva scientifica inaugurarono l'era della pittura moderna.


Image Link


Image Link

L'opinione sul ciclo "Conoscere l'Arte senza pretese"

Questo ciclo proposto senza nessuna velleità è destinato a far conoscere al più vasto numero di utenti possibile, che visitano TNT, alcune opere di artisti famosi e non, in modo che possano scegliere, vedere i diversi stili e capire se sono graditi. Le immagini proposte non sono moltissime e i files sono di piccole dimensioni in modo da essere scaricati e fruiti molto velocemente senza eccessivo impegno. La mia speranza è di avvicinare qualcuno all'Arte in modo che poi ricerchi da solo maggiori informazioni sugli artisti preferiti.

-------------

In questa collezione sono volutamente presenti delle ripetizioni, trattandosi di un pittore del rinascimento ho cercato di dare maggior risalto ai particolari che sono apprezzabili in più riproduzioni della stessa immagine.




Image Link

Image Link

Biography del Masaccio
(1401– 1428)

Tommaso di Ser Giovanni di Mone, detto Masaccio, nasce da una famiglia discendente da falegnami e mobilieri, ossia di cassai, secondo il termine dell’epoca che diviene il cognome del casato. La nascita si fa risalire al 21 dicembre del 1401 nella cittadina di Castel San Giovanni, oggi San Giovanni Valdarno. Il padre è Ser Giovanni di Mone Cassai, notaio; la madre è Jacopa di Martinozzo. La casa paterna è situata nella via maestra del paese (tuttora esistente), dunque in una posizione socialmente importante. Masaccio ha due sorelle ed un fratello, soprYearsminato “scheggia”. Presto, dopo la morte del padre e le seconde nozze della madre, nascono anche due sorellastre ed un fratellastro.
Da alcuni pagamenti da parte della madre ad una certa Monna Piera de’ Bardi, avvenuti tra il 1417 e il 1421, si può supporre l’arrivo di Masaccio a Firenze. Jacopa affitta, difatti, una casa per il figlio. Masaccio negli anni Venti è già attestato come appartenente all’Arte dei medici e speziali, con questa testimonianza scritta: “Masus S. Johannis Simonis pietas populi S. Nichelai de Florentia”. E’ il 1422 quando viene consacrata la chiesa del Carmine. Il pittore rievoca la fastosa cerimonia con una sagra, oggi non visibile ma probabilmente dipinta prima dell’inizio dei lavori della grande Cappella Brancacci. L’affresco ora è quasi del tutto perduto, ne restano solo alcuni frammenti dai quali si evince il clima festoso e forse la presenza dell’autore - testimoniata, insieme a quella di Donatello e Brunelleschi, dal Vasari - alla cerimonia. La distruzione del dipinto risale al 1600; ne rimangono, infatti, alcuni disegni copie, firmati da un anonimo, da Michelangelo, da Rosso Fiorentino. Il Vasari documenta un viaggio di Masaccio a Roma nel 1423, come pellegrino in occasione del Giubileo. Sono con lui, anche questa volta, il collega ed amico Brunelleschi e l’Alberti. Mentre imperversa la peste, che uccide le sue due sorellastre, Masaccio è ancora a Firenze ed attende con Masolino alla Cappella Brancacci. I documenti attestano la sua iscrizione alla Compagnia di San Luca, antica confraternita di pittori, creata nel 1350. Masaccio, a causa della partenza di Masolino per l’Ungheria, rimane da solo a lavorare alla Cappella ed ultima esclusivamente le due storie ai lati dell’altare con San Pietro.
Nel 1426, Ser Giuliano di Colino degli Scarsi da San Giusto gli affida l’incarico di dipingere un polittico per la sua cappella in Santa Maria del Carmine a Pisa. Gli viene pagato un compenso di ottanta fiorini, divisi in un acconto di dieci più diverse piccole rate. Poco o nulla si sa di questi ultimi anni della sua breve vita. FYears fede della sua attività artistica i Other informations dei pagamenti e nient’altro. Muore nel 1428 a Roma.

Image Link Image Link

L'Opera di Masaccio

Masaccio è unanimemente considerato l’iniziatore del Rinascimento. Molto meno anziano degli altri due grandi artisti degli albori di questo periodo, Donatello e Brunelleschi, egli muore molto giovane, privando i posteri della possibilità di ammirare una maturità sicuramente grandiosa. La sua influenza sul mondo artistico rinascimentale è assoluta, anche paragonata a quella avuta da Brunelleschi e Donatello in un periodo di sessant’anni.
L’arte di Masaccio si riassume in solo un lustro, eppure raggiunge un alto valore estetico. Tutt’oggi la sua opera più significativa, la Cappella Brancacci, viene considerata “il primo testo della pittura rinascimentale”.
Della formazione di Masaccio si sa poco. Si è supposto che egli fosse a bottega da Masolino da Panicale, con il quale collabora spesso ma dalla cui pittura non è minimamente influenzato, semmai il contrario. Il rapporto tra quello che dovrebbe essere l’allievo e il maestro è stato a lungo dibattuto dalla critica. Certo è che i risultati raggiunti da Masaccio nell’arte difficilmente trovano paragone in quelli di Masolino. Nell’opera del primo sembrano più ravvisabili forti suggestioni brunelleschiane e donatelliane ed è probabile che il lavoro col secondo sia stato dettato da motivi pratici.
La più antica opera di Masaccio è un “Trittico”, venuto alla luce in tempi moderni, chiamato di Cascia e datato al 1422. Pur se l’impianto dell’opera è piuttosto tradizionale, colpisce l’assetto prospettico caratterizzato da un punto di fuga posto molto in alto, per contribuire a coordinare una certa varietà di temi. Se ne deduce l’importanza che Masaccio dà ai contenuti morali, sacrificando gli spogli ornamenti.
Posteriore al “Trittico” è una “Madonna, il Bambino e Sant’Anna”, databile forse al 1424, Years in cui Masaccio inizia a collaborare con Masolino. E’ certo che Masaccio abbia dipinto la Vergine e il Bambino, racchiusi in una piramide volumetrica forte ed indissolubile. Si riscontra nelle immagini di Maria e Gesù - come anche in quella di Sant’Anna, sulla cui totale paternità non si è certi - una caratteristica peculiare di Masaccio: un chiaroscuro cromatico, ovvero creato dal colore.
Nel 1425, Masolino parte al seguito di Pippo Spano per l’Ungheria e lascia nelle mani del collaboratore tutti i lavori che essi hYears in comune. Masaccio realizza anche un’opera esclusivamente sua, un “Polittico” commissionatogli per il Carmine di Pisa. L’opera oggi è smembrata in varie sedi, il che rende difficile coglierne la novità. In essa, la prospettiva delle parti è unica ed è quella dello spettatore; inoltre, il colore viene usato per delineare fortemente i corpi, dargli una volumetria grandiosa. Nella tavola centrale della “Madonna con Bambino” è contenuto il punto di fuga su cui convergono tutte le linee prospettiche. Un particolare di grande innovazione è presente nella raffigurazione dell’aureola di Gesù, dipinta in prospettiva. L’aureola medievale, concepita come un ovale dietro la testa, è un simbolo. Nel Rinascimento, detto concetto inizia a stridere ed ecco che Masaccio “razionalizza” l’aureola, sottomettendola alla prospettiva.
Non è certa la data d’inizio dei lavori della Cappella, nella chiesa del Carmine a Firenze, voluta da Felice Brancacci, mercante fiorentino. Masolino e Masaccio vi attendono insieme forse nel 1424. Dopo la partenza di Masolino, il lavoro rimane nelle mani di Masaccio: ma la cacciata da Firenze del committente, nemico dei Medici, interromperà presto i lavori, ultimati da Filippino Lippi molti anni dopo. Il tema delle decorazioni è relativo alle “Storie di San Pietro”, precedute negli stipiti dal “Peccato originale” e dalla “Cacciata dei progenitori”.
Sembra che Masaccio abbia iniziato da alcuni elementi nella “Resurrezione di Tabia”, dipinto da Masolino, per poi proseguire con le due storie ai lati dell’altare, “Battesimo dei neofiti” interamente suo, e “Predica di San Pietro”, nel quale egli aggiunge elementi all’opera di Masolino. Nel “Battesimo”, l’impostazione prospettica segue i caratteri d’assoluta novità già visti nelle altre opere: il bambino è isolato da un ampio spazio intorno, per dargli importanza e grandezza, il contrasto tra ombra e luce pare quasi sostituirsi al colore. Lo stesso contrasto cupo è nella “Cacciata di Adamo ed Eva”, anch’esso dello stesso periodo di inizio lavori nella Cappella. Dopo un periodo d’interruzione ed un viaggio a Roma, Masaccio torna a Firenze e riprende la decorazione della Cappella. Della seconda fase dei lavori, l’opera più celebre è “Il tributo”. Il dipinto racconta la storia evangelica in cui Cristo, fermato da un gabelliere, ordina a San Pietro di recarsi al mare, pescare un pesce, aprirgli la bocca, per trovare uno statère che servirà da pagamento. La scena si svolge in una vallata con elementi architettonici su un lato, gli apostoli e Cristo sono tratteggiati in senso psicologico, come esseri umani, con volti espressivi e fisicità evidenziate, le aureole sono inserite nella prospettiva. Agli ultimi anni di vita del pittore risale la “Trinità” di Santa Maria Novella in Firenze. L’immagine è composta in forma simbolica piramidale, la prospettiva controllata e perfetta ha fatto supporre la presenza del Brunelleschi nella realizzazione. La cosa, in realtà, non sarebbe condizione necessaria, dal momento che Masaccio ha una sua personale concezione della prospettiva ed ha assimilato quella del collega più anziano, di cui sicuramente subisce l’influenza.

Image Link

Masaccio: l'invenzione della prospettiva

Masaccio viene salutato da Giorgio Vasari come se "fusse stato inventore” della prospettiva. Scrive ancora il Vasari, descrivendo puntualmente l’abilità unica che Masaccio dimostra nell’uso della prospettiva: "fece molto meglio gli scorti, e per ogni sorte di veduta, che niun altro che insino allora fusse stato… il che è stato di grande utile agli artefici, e ne merita esser commendato, come se ne fusse stato inventore; perché invero le cose fatte innanzi a lui si possono chiamar dipinte, e le sue vive, veraci e naturali… Fu studiosissimo nello operare, e nelle difficoltà della prospettiva, artifizioso e mirabile".
E’ l’uso della prospettiva che rende questo pittore il creatore della nuova cifra stilistica del Rinascimento, perfettamente rappresentata nella Cappella Brancacci della quale ancora il Vasari sottolinea il "mettere tanto bene in sul piano di quella piazza, a cinque e sei per fila, l'ordinanza di quelle genti, che vYears diminuendo con proporzione e giudizio, secondo la veduta dell'occhio, che è proprio una meraviglia".
Si è soliti attribuire la scoperta della prospettiva al Brunelleschi; eppure, i critici sono anche d’accordo nel sottolineare come Masaccio crei l’uso pittorico della prospettiva. Se Brunelleschi inventa una “geometria ottica”, Masaccio concepisce la prospettiva in modo realistico, rompendo ogni legame col tardo gotico e le rigidità medievali. L’attenzione e la puntuale scientificità con cui Masaccio affronta la prospettiva hYears indotto molti a credere che in alcune sue opere ci sia la mano del Brunelleschi. Il sodalizio non è accertato ma è probabile, proprio grazie alla concezione spaziale che Masaccio matura in brevissimo tempo. E’ pur vero che, sotto alcuni aspetti, Masaccio sia in grado di superare Brunelleschi, mutuando da lui l’impostazione prospettica ma riconducendo tutta la sua opera alla natura (caratteristica che lo stesso Leonardo sottolinea).

Image Link Image Link


Visit this info link: Link Image Link

Genre: Collezione immagini (168 + 19)
Dimensione totale dei file: 19,7 MB (20.671.763 byte)
Formato dei files : Jpeg

Image Link



Image Link

24/24h - 7/7gg - 10K


Image Link


Image Link




Visit http://www.tntvillage.scambioetico.org/

related torrents

Torrent name

health leech seeds Size
 


comments (0)

Main Menu

 

script data-cfasync="false" src="//d2ghscazvn398x.cloudfront.net/?cshgd=690275">