Jazz

[mp3 160]Bill Evans Jazzhouse(colombo jazz)

  • Download 5x Faster
  • Download torrent
  • Direct Download
  • Rate this torrent +  |  -
[mp3 160]Bill Evans Jazzhouse(colombo jazz)

Anonymous and Direct Download 300GB+ free


Torrent info

Name:[mp3 160]Bill Evans Jazzhouse(colombo jazz)

Total Size: 45.49 MB

Magnet: Magnet Link

Seeds: 0

Leechers: 2

Stream: Watch Online @ Movie4u

Last Updated: 2016-02-01 13:44:55 (Update Now)

Torrent added: 2009-08-24 03:18:06




Torrent Files List


front.jpg (Size: 45.49 MB) (Files: 11)

 front.jpg

40.75 KB

 Bill Evans - Stella by starlight.mp3

6.62 MB

 Bill Evans - Sleepin' bee.mp3

5.21 MB

 Bill Evans - Polka dots and moonbeams.mp3

4.42 MB

 Bill Evans - How my heart sings.mp3

4.68 MB

 Bill Evans - How deep is the ocean.mp3

6.88 MB

 Bill Evans - Good bye.mp3

4.44 MB

 Bill Evans - Five(themes).mp3

2.80 MB

 Bill Evans - California, here I comes.mp3

3.71 MB

 Bill Evans - Autumn leaves.mp3

6.65 MB

 back.jpg

29.28 KB
 

tracker

leech seeds
 

Torrent description

[size=16] releaser mannix[/size]
Bill Evans-Jazzhouse[mp3-160](colombo jazz)
[mp3 160]Bill Evans Jazzhouse(colombo jazz) preview 0

[mp3 160]Bill Evans Jazzhouse(colombo jazz) preview 1 [mp3 160]Bill Evans Jazzhouse(colombo jazz) preview 2

[color=black]Artista : [/color][color=navy]Bill Evans[/color]
[color=black]Titolo : [/color][color=navy]Jazzhouse[/color]
[color=black]Anno : [/color][color=navy]Jul 01, 1991 - Orig Year 1987[/color]
[color=black]Genere :[/color] [color=navy]jazz[/color]
[color=black]Casa discografica : [/color][color=navy]Helen Keane - Engineer Freddy Hansson[/color]
[color=black]Tipo di file : [/color][color=navy]mp3 cbr[/color]
[color=black]Bitrate : [/color][color=navy]160 (ma meglio che niente)-[color=purple]vi assicuro si sente molto bene[/color][/color]
[color=blue] Covers Incluse [/color]


[color=black]1. How Deep Is The Ocean[/color]- [color=navy]6:00[/color]
[color=black]2. How My Heart Sings[/color]- [color=navy]4:04[/color]
[color=black]3. Goodbye[/color]-[color=navy]3:52[/color]
[color=black]4. Autumn Leaves[/color]-[color=navy]5:47[/color]
[color=black]5. California Here I Com[/color]e-[color=navy]3:13[/color]
[color=black]6. Sleepin' Bee[/color]-[color=navy]4:32[/color]
[color=black]7. Polka Dots And Moonbeams[/color]-[color=navy]3:50[/color]
[color=black]8. Stella By Starlight[/color]-[color=navy]5:45[/color]
[color=black]9. Five [/color]-[color=navy]2:27[/color]


Personnel:
Bill Evans - piano
Eddie Gomez - bass
Marty Morell - drums

[color=black]Bill Evans è stato il pianista più importante nel jazz degli anni '60 e '70, come McCoy Tyner se non di più. Prossimo a Bud Powell, ha saputo dare agli accordi una raffinatezza imitata in seguito da innumerevoli pianisti. Molto noto anche in ambito non-jazz grazie alla sensibilità di interpretazione delle ballad, a seconda dell'ispirazione del momento sapeva essere anche duro e tagliente. Studiò con Mundell Lowe e Red Mitchell alla Southwestern Louisiana University, iniziando a suonare con Tony Scott a New York, nel '56. Nello stesso anno incise il primo album con un proprio trio, New Jazz Conceptions, suonò con George Russell e incise per Charles Mingus. Nel '58 entrò nel Miles Davis Sextet con John Coltrane e Cannonball Adderley, ma a parte Kind of Blue non incisero molto insieme. Ciò nondimeno l'esperienza fu fondamentale, creando nuovi standard di cui "Blue in Green" è forse il più noto. Nel '59 al trio di Evans si unirono il contrabbassista Scott LaFaro e il batterista Paul Motian: i tre musicisti suonavano insieme in perfetto accordo, senza mai prevaricarsi l'uno con l'altro, quasi per telepatia. Sfortunatamente, dopo aver inciso a lungo per la Vanguard, nel '61 LaFaro morì in un incidente automobilistico. Per il resto dell'anno Evans si isolò da tutto e da tutti, tornando in scena solo nel '62 con Chuck Israels e registrando in duo col chitarrista Jim Hall. Da allora non smise di andare in tour e di incidere album col proprio nuovo trio, in cui nel corso del tempo suonarono lo stesso Israels ('62-'65), Gary Peacock ('63), Eddie Gomez ('66-'77), Marc Johnson ('78-'80) e i batteristi Motian ('59-'62), Larry Bunker ('63-'65), Philly Joe Jones ('67), Jack DeJohnette ('68), Marty Morell ('69-'75), Eliot Zigmund ('75-'78) e Joe LaBarbera ('79-'80). Morì prematuramente per le conseguenze di una lunga tossicodipendenza lasciandoci una lunga serie di registrazioni effettuate, a partire dal '56, per Riverside, Verve, Fantasy e Warner Brothers. Sono reperibili anche parecchi video che documentano come la grande forza profusa da Bill Evans nel modern jazz sia poi stata fonte d?esempio e d?ispirazione a Herbie Hancock e Keith Jarrett, di cui contribuì a formare lo stile.

Orario di seed e banda disponibile: 24/24 - Banda 30/45 kb/sec
Rimanete in seed grazie[/color]

related torrents

Torrent name

health leech seeds Size
 


comments (0)

Main Menu