Jazz

[Mp3 VBR] (Jazz) TORD GUSTAVSEN Being There (2007)[colombo bt org]

  • Download 5x Faster
  • Download torrent
  • Direct Download
  • Rate this torrent +  |  -
[Mp3 VBR] (Jazz) TORD GUSTAVSEN Being There (2007)[colombo bt org]

Free and Direct Download with Usenet 300GB+ free


Torrent info

Name:[Mp3 VBR] (Jazz) TORD GUSTAVSEN Being There (2007)[colombo bt org]

Total Size: 79.56 MB

Magnet: Magnet Link

Seeds: 0

Leechers: 0

Stream: Watch Online @ Movie4u

Last Updated: 2016-03-01 04:19:44 (Update Now)

Torrent added: 2009-08-24 03:18:05




Torrent Files List


Info.txt (Size: 79.56 MB) (Files: 15)

 Info.txt

0.28 KB

 artwork.jpg

205.39 KB

 13_Wide Open.mp3

6.26 MB

 12_Vesper.mp3

5.58 MB

 11_Around You.mp3

7.58 MB

 10_Cocoon.mp3

7.72 MB

 09_Where We Went.mp3

6.77 MB

 08_Still There.mp3

5.50 MB

 07_Karmosin.mp3

6.81 MB

 06_Interlude.mp3

2.83 MB

 05_Sani.mp3

3.42 MB

 04_Blessed Feet.mp3

8.65 MB

 03_Draw Near.mp3

5.01 MB

 02_Vicar Street.mp3

5.22 MB

 01_At Home.mp3

8.01 MB
 

tracker

leech seeds
 

Torrent description

--> More music on colombo-bt.org! <--

Autore: Tord Gustavsen Trio
Genere: Jazz
Anno di Uscita: 2007
Bitrate: VBR
Web: tordgustavsen.com

TRACKLIST

1. At Home
2. Vicar Street
3. Draw Near
4. Blessed Feet
5. Sani
6. Interlude
7. Karmosin
8. Still There
9. Where We Went
10. Cocoon
11. Around You
12. Vesper
13. Wide Open

:: Covers (front)

L'ALBUM

Terzo CD del trio del pianista norvegese Tord Gustavsen (dopo Changing Places e The Ground), questo At Home è un lavoro intimistico e rarefatto ma che, pur inserendosi nella tradizione nordica, vi immette alcune interessanti variabili. In primo luogo, nel trio appare più rilevante il ruolo della batteria rispetto a quello rivestito dal contrabbasso; poi, le tracce sono tutte caratterizzate da un certo melodismo, che fa da ancoraggio all'esplorazione dei meri suoni; infine, fanno da “paletti” allo sviluppo dell'album alcuni brani di ispirazione liturgica - in forma di inno o di corale, come in “Vesper”, forse la traccia più suggestiva del lavoro - improntando in tal modo l'atmosfera generale. Non mancano peraltro vere e proprie citazioni del primo Jarrett (”Blessed Feet”), pure improvvisazioni (”Interlude”, per piano solo), brani quasi impressionistici (le tracce di apertura e chiusura) e altri più dinamici (”Where We Went”) - in una varietà che stempera l'uniformità stilistica. Ottime le performance dei due partner di Gustavsen, Harald Johnsen al contrabbasso (purtroppo un po' sottoutilizzato) e il sensibilissimo Jarle Vespestad alla batteria. Quanto al pianista, netto e sicuro nel tocco, è apprezzabile soprattutto per la sua persuasività tanto nelle situazioni più astratte e delicate, quanto in quelle più intense.

related torrents

Torrent name

health leech seeds Size
 

comments (0)

Main Menu