Action

[DVDRip XviD AC3 ITA] The Invasion [UltimaFrontiera]

  • Download 5x Faster
  • Download torrent
  • Direct Download
  • Rate this torrent +  |  -
[DVDRip XviD AC3 ITA] The Invasion [UltimaFrontiera]

Anonymous and Direct Download 300GB+ free


Torrent info

Name:[DVDRip XviD AC3 ITA] The Invasion [UltimaFrontiera]

Total Size: 1.37 GB

Magnet: Magnet Link

Seeds: 0

Leechers: 0

Stream: Watch Online @ Movie4u

Last Updated: 2011-09-14 13:45:23 (Update Now)

Torrent added: 2009-08-22 21:24:01




Torrent Files List


The.Invasion.2007.iTALiAN.AC3.DVDRip.XviD-TSR.CD2.avi (Size: 1.37 GB) (Files: 2)

 The.Invasion.2007.iTALiAN.AC3.DVDRip.XviD-TSR.CD2.avi

700.46 MB

 The.Invasion.2007.iTALiAN.AC3.DVDRip.XviD-TSR.CD1.avi

699.53 MB
 

Announce URL:

Torrent description

www.ufrontiera.altervista.org

500 KBs per i primi 4 giorni


Titolo originale: The visiting
Nazione: U.S.A.
Anno: 2006
Genere: Horror, Fantascienza
Durata: 94'
Regia: Oliver Hirschbiegel
Cast: Nicole Kidman, Daniel Craig, Jeremy Northam, Malin Akerman, Mike D. Anderson, James E. Ash, Eric Benjamin
Produzione: Silver Pictures, Vertigo Entertainment
Distribuzione: Warner Bros.





Una gigantesca esplosione illumina il cielo da Dallas a Washington, frantumando lo shuttle Patriot in mille pezzi che piovono giù su tutti gli Stati Uniti. Le autorità prendono rapidamente il controllo della situazione, ma iniziano a circolare voci su una strana sostanza trovata appiccicata ai rottami, qualcosa che ha resistito al freddo estremo dello spazio e al caldo rovente del rientro. E i primi ad entrarci in contatto sono i primi a cambiare... La psichiatra di Washington Carol Bennell non ricollega quello che è successo allo shuttle con gli inspiegabili eventi che si moltiplicano attorno a lei: una delle sue pazienti è terrorizzata dall'idea che suo marito sia stato rimpiazzato da un estraneo; tumulti violenti nelle strade vengono rapidamente repressi; e una sostanza molto strana arriva in casa tra le caramelle di Halloween di suo figlio Oliver, una sostanza che sembra essere viva. Ma Washington vuole creare il panico. La versione ufficiale è che si tratta semplicemente di una nuova forma di influenza. Man mano che l'epidemia si propaga, Carol scopre che le stesse persone incaricate di distribuire il vaccino stanno diffondendo qualcosa di molto più pericoloso: una spora di origine sconosciuta che attacca il DNA dell'uomo durante il sonno, trasformandolo in una forma di vita che ha il nostro aspetto e che parla come noi ma privo di qualsiasi emozione umana. Nell'arco di una notte le persone intorno a lei si trasformano in un esercito di creature con un solo imperativo: contagiare gli altri e assumere il controllo...





“Sono tra noi”: erano secoli che non sentivamo pronunciare questa memorabile battuta da qualcuno che paresse crederci davvero. Ecco invece un’invasione in piena regola, silenziosa e sottilmente inquietante come da contratto, a ricordarci che potremmo non essere soli in quest’universo. Oliver Hirschbiegel, dopo il Bruno Ganz de “La caduta”, con raro volo pindarico dirige qui Nicole Kidman nel suo (arche)tipico ruolo di amorevole madre braccata: e ci trastulla coi primi piani stretti, lascia che si calchi la mano, insiste sul già visto. Ma si difende bene, o quasi.

Nel suo studio di psichiatra affermato, la bella Carol Bennell (Kidman, appunto) assiste dapprima impotente al progressivo ripetersi di copioni già visti: moltissimi dei suoi pazienti riferiscono di inspiegabili incidenti domestici, stravolgimento delle dinamiche familiari, strisciante terrore tra le mura di casa - il tutto all’insegna del “Mio marito non è mio marito”. Armata del solo ricettario, la dottoressa presto comprende che dietro tutto ciò non può che nascondersi qualcosa di vasto e spaventoso, in grado di minacciare l’intera comunità e lei stessa. Quando ad essere direttamente in pericolo è il suo cucciolo (Jackson Bond, musetto tenero per la prima volta al cinema), la leonessa smuoverà mari e monti per riabbracciarlo - senza fermarsi neanche davanti al politicamente scorretto, danni collaterali inclusi: vedere per credere. Accanto a lei, immancabile nel genere, lo spasimante di turno Ben (Daniel Craig, di intensità espressiva attualmente missing) la sopporta e supporta... finché alieno non vi separi.

Risale addirittura al 1955 lo storico romanzo di Jack Finney cui tutto deve il filone fantascientifico: com’è ovvio, molto è cambiato rispetto agli adattamenti cinematografici iperpoliticizzati ma distanti di Siegel (1956) e Kaufman (1978). Oggi gli Ultracorpi viaggiano sotto nomi differenti, più scientifici, credibili perché incomprensibili al profano: complicate spiegazioni sui meccanismi cellulari, su bioritmi umani e alieni, sui processi di modifica del Dna hanno soppiantato la bizzarra teoria del replicante seminato nel cortile di casa e pronto a sostituire l’originale umano, una volta fuori dall’improbabile baccello. Alla ricerca di una qualche verosimiglianza tecnica, il gioco si fa duro e la stessa platea presto è costretta a scegliere da che parte stare. No, nessuno sarà portato a tenere per il frigido alieno oppressore: il dilemma che anima lo spettatore si basa tutto sul credito che si decide o meno di regalare allo schermo. L’esito della scelta non è poi così prevedibile: più di una volta la sceneggiatura pecca di ingenuità (ma più spesso di presunzione), la comicità involontaria fa capolino da angoli impensati, il passo fatto è ben più lungo della gamba. Ma diffidate comunque di chi fa le parole crociate in metropolitana. O almeno, controllate che sudi.


related torrents

Torrent name

health leech seeds Size
 


comments (0)

Main Menu