TV - Other

Napoleone, la vittoria più grande SatRip XviD Ita Mp3

  • Download 5x Faster
  • Download torrent
  • Direct Download
  • Rate this torrent +  |  -
Napoleone, la vittoria più grande SatRip XviD Ita Mp3

Anonymous and Direct Download 300GB+ free


Torrent info

Name:Napoleone, la vittoria più grande SatRip XviD Ita Mp3

Total Size: 299.97 MB

Magnet: Magnet Link

Seeds: 0

Leechers: 0

Stream: Watch Online @ Movie4u

Last Updated: 0000-00-00 00:00:00 (Update Now)

Torrent added: 2008-07-18 09:52:45




Torrent Files List


Grandi Condottieri - Napoleone, la vittoria più grande.avi (Size: 299.97 MB) (Files: 1)

 Grandi Condottieri - Napoleone, la vittoria più grande.avi

299.97 MB
 

Announce URL:

Torrent description

Grandi condottieri -
Napoleone, la vittoria più grande

Un grande, grandissimo condottiero che in questo episodio vediamo in azione nel corso della sua piu' grande vittoria: la Battaglia di Austerlitz del 2 dicembre 1805.

Nella battaglia di Austerlitz (2 dicembre, 1805), durante le guerre napoleoniche della terza coalizione, una armata francese di approssimativamente 73 mila uomini comandati da Napoleone sconfisse in maniera decisiva una armata congiunta formata da russi e austriaci e composta da oltre 89 mila uomini, comandata dal generale russo Kutuzov e dal comandante del contingente austriaco, il generale Franz von Weyrother. La battaglia fu seguita dalla firma del Trattato di Lunéville e dalla dissoluzione del Sacro Romano Impero. Austerlitz (l'attuale città di Slavkov u Brna nella Repubblica Ceca) si trova in Moravia, approssimativamente a 20 Km da Brno.
La battaglia di Austerlitz fu preceduta da una significativa sconfitta del generale austriaco Karl Mack von Leiberich a Ulm. Con una rapida concentrazione di forze che non aveva precedenti, Napoleone era riuscito ad accerchiare Mack, che si ritrovò isolato nella città di Ulm. Il 20 ottobre Mack si era arreso quasi senza combattere aprendo a Napoleone la strada verso la capitale austriaca, Vienna.
Napoleone aveva bisogno di una battaglia decisiva: i suoi soldati erano ormai stanchi per una lunga campagna, le sue linee di comunicazione si erano allungate eccessivamente e soprattutto non poteva allontanarsi per un troppo tempo dalla Francia essendo capo assoluto di tutta la macchina amministrativa dell'impero.
Bonaparte al fine di inoculare negli alleati un senso di superiorità fece credere ai medesimi che la sua posizione era insostenibile, mostrandosi molto accondiscendente nelle trattative diplomatiche e facendo abbandonare dai suoi soldati l'altura del Pratzen, che dominava il campo di battaglia.
Furono i russi a rompere gli indugi attaccando il fianco destro che Napoleone aveva volontariamente lasciato leggermente sguarnito. Gli alleati avevano concentrato la gran parte dei loro uomini sull'ala destra napoleonica ma le loro truppe si ostacolavano a vicenda non essendo presente il necessario spazio di manovra.
Gli alleati avevano attaccato proprio l'ala destra in quanto era sulla strada che portava a Vienna, capitale austriaca e probabile linea di ritirata di Napoleone. Concentrando le truppe sull'ala predetta gli alleati avevano tuttavia lasciato in minima parte sguarnito il centro che Napoleone non esitò a caricare, assegnandone lo sgominameto ad una riserva composta da 17.000 soldati, al comando del maresciallo Soult.
Le forze di Kutuzov furono sorprese dall'improvvisa manovra e, dopo un duro combattimento, furono messe in rotta. Con il centro sbaragliato, le due ali della coalizione furono tagliate fuori e poco dopo incominciarono a ritirarsi fino a fuggire disordinatamente. Non appena Napoleone ebbe modo di osservare la fanteria russa ripiegare sugli stagni di Monitz e sul lago palustre di Satschan, dispose alla propria artiglieria di aprire il fuoco sulle lastre di ghiaccio da cui erano ricoperti. Svariati soldati russi e austriaci annegarono nelle acque ghiacciate del lago.
Dopo la conta delle perdite il successo francese risultò devastante per il nemico: 9 mila tra morti, feriti e prigionieri francesi contro gli oltre 25 mila dell'armata austro-russa.
A seguito della disfatta i russi si ritirarono dall'Austria e gli austriaci furono costretti a firmare il 26 dicembre il Trattato di Presburgo concedendo molti territori ai francesi.
La battaglia di Austerlitz è spesso detta Battaglia dei tre Imperatori simboleggiando lo scontro tra l'Imperatore Napoleone I, lo Zar Alessandro I di Russia, e l'imperatore del Sacro Romano Impero Francesco II.
Tuttora la battaglia di Austerlitz, eretta a paradigma dell'arte tattica, è considerata un capolavoro inimitabile del genio strategico di Napoleone Bonaparte, sia per la capacità di manovra e di intuito militare del vincitore che a causa notevoli risultati ottenuti sul piano politico e territoriale, con poche perdite e con un esercito di consistenza numerica inferiore a quella del nemico. (it.wikipedia.org)

:::->Dati tecnici<-:::
========================================
--- Informazioni sul File ---

Titolo:Grandi Condottieri - Napoleone, la vittoria più grande.avi
Dimensione File (in bytes):314,540,032
Durata(hh:mm:ss):44:48.480
Numero di tracce Audio :1

--- Informazioni Video ---

Nome Codec Video:XviD 1.0.3
Numero Frame:67212
Larghezza Frame(pixels):512
Altezza frame(pixels):384
Display Aspect Ratio ("DAR"):1.333
FPS:25.000
Video Bitrate (kbps):788
QF:0.160

--- Informazioni Audio Traccia 1 ---

Codec audio:0x0055 MPEG-1 Layer 3
Freq.audio (Hz):48000
Bitrate(kbps):134
Tipo:VBR
Canali:2

related torrents

Torrent name

health leech seeds Size
 


comments (0)

Main Menu