Jazz

TNTVillage scambioetico orgErnst Reijseger Requiem for a Dying PlanetLOSSY Mp3 192 224 Kbps

  • Download 5x Faster
  • Download torrent
  • Direct Download
  • Rate this torrent +  |  -

Torrent info

Name:TNTVillage scambioetico orgErnst Reijseger Requiem for a Dying PlanetLOSSY Mp3 192 224 Kbps

Total Size: 79.00 MB

Magnet: Magnet Link

Seeds: 0

Leechers: 0

Stream: Watch Online @ Movie4u

Last Updated: 2011-02-06 17:45:34 (Update Now)

Torrent added: 2008-07-16 15:45:20



VPN For Torrents

Torrent Files List


00 - Ernst Reijseger - Requiem For A Dying Planet - Werner Herzog.m3u (Size: 79.00 MB) (Files: 15)

 00 - Ernst Reijseger - Requiem For A Dying Planet - Werner Herzog.m3u

1.67 KB

 Ernst Reijseger - Requiem For A Dying Planet - Werner Herzog - 01 - Intro Dank sei dir Gott.mp3

999.27 KB

 Ernst Reijseger - Requiem For A Dying Planet - Werner Herzog - 02 - Dank sei dir Gott.mp3

4.39 MB

 Ernst Reijseger - Requiem For A Dying Planet - Werner Herzog - 03 - Longing for a frozen sky.mp3

2.07 MB

 Ernst Reijseger - Requiem For A Dying Planet - Werner Herzog - 04 - A una Rosa.mp3

10.50 MB

 Ernst Reijseger - Requiem For A Dying Planet - Werner Herzog - 05 - Libera me, Domine.mp3

8.10 MB

 Ernst Reijseger - Requiem For A Dying Planet - Werner Herzog - 06 - In search of a hospitable place.mp3

6.43 MB

 Ernst Reijseger - Requiem For A Dying Planet - Werner Herzog - 07 - Sanctus.mp3

8.03 MB

 Ernst Reijseger - Requiem For A Dying Planet - Werner Herzog - 08 - Bad news from outer space.mp3

7.38 MB

 Ernst Reijseger - Requiem For A Dying Planet - Werner Herzog - 09 - Su Bolu 'e s'Astore.mp3

6.22 MB

 Ernst Reijseger - Requiem For A Dying Planet - Werner Herzog - 10 - Mura-Ballu Turturinu.mp3

7.29 MB

 Ernst Reijseger - Requiem For A Dying Planet - Werner Herzog - 11 - Song of the desert.mp3

9.33 MB

 Ernst Reijseger - Requiem For A Dying Planet - Werner Herzog - 12 - Kyrie.mp3

6.48 MB

 Ernst Reijseger - Requiem For A Dying Planet - Werner Herzog - Cover.jpg

1.21 MB

 Ernst Reijseger - Requiem For A Dying Planet - Werner Herzog - Titles.jpg

593.61 KB
 

Announce URL: http://tracker.tntvillage.scambioetico.org:2710/announce

Torrent description

Ernst Reijseger - Requiem for a Dying Planet [Tntvillage.Scambioetico]

Visit this link: More info on this torrent

Visit this link: All My Torrent

Visit this info link: Link Image Link

Image Link


[font=Arial]Il gruppo SPG è lieto di presentarVi:[/font]


ERNST REIJSEGER

REQUIEM FOR A DYING PLANET



Image Link


::->COVER<-::


Image Link


::->CHI E' ERNST REIJSEGER<-::



Ernst Reijseger (Bussum, 13 novembre 1954) è un violoncellista e compositore olandese.

Ernst Reijseger ha cominciato a suonare il violoncello all'età di 8 anni. Dagli anni 70 ha cominciato a suonare jazz e a dedicarsi all'improvvisazione musicale e alla musica classica contemporanea. Spesso si esibisce come solista. Nel 1985 gli è stato assegnato il più importante premio del jazz olandese, il Boy Edgar Prijs
« per la sua inarrivabile abilità di esecuzione e l'entusiasmante talento al servizio dello sviluppo della musica d’improvvisazione »


Ha collaborato con musicisti come Louis Sclavis, Derek Bailey, Han Bennink, Misha Mengelberg, Gerry Hemingway, Yo-Yo Ma, Albert Mangelsdorff, Franco D'Andrea, Joëlle Léandre, Georg Gräwe, Trilok Gurtu e Mola Sylla, e ha realizzato diversi progetti di world music assieme a musicisti provenienti da Sardegna, Turchia, Iran, Senegal e Argentina.

Ha suonato con l'orchestra ICP di Misha Mengelberg, con il Gerry Hemingway Quintet e il Trio Clusone (formato da Michael Moore e Han Bennink). Reijseger fa parte dell'Amsterdam String Trio, con Ernst Glerum, Maurice Horsthuis nonché di un altro trio chiamato Graewe, Reijseger, Hemingway, con Georg Graewe e Gerry Hemingway.

Ha inciso parecchi album, come solista o componente di gruppi musicali. Ha composto anche le colonne sonore di alcuni film, incluso il famoso “L'ignoto spazio profondo” diretto dal regista Werner Herzog nel 2005. L'album è pubblicato con il titolo Requiem for a Dying Planet.

Colonne sonore

* L'ignoto spazio profondo, Werner Herzog, 2005
* Il diamante bianco, Werner Herzog, 2004

Entrambe queste colonne sonore sono state registrate nelle stesse sessioni con gli stessi musicisti: Ernst Reijseger, il cantante senegalese Mola Sylla e il gruppo Tenore e Cuncordu de Orosei.




::->Album Information<-::


Title: Requiem for a Dying Planet
Data Uscita: (November 14, 2006)
Genre: Colonna Sonora
Production: Winter & Winter
Length: 65'34


::->TRACKLIST<-::



1 - Intro Dank Sei Intro Dank Sei 0.47
2 - DankSei DankSei 4.19
3 - Longing For A Frozen Sky Longing For A Frozen Sky 2.08
4 - A Una Rosa A Una Rosa 8.37
5 - Libera Me, Domine Libera Me, Domine 7.14
6 - In Search Of A Hospitable Place In Search Of A Hospitable Place 5.26
7 - Sanctus Sanctus 6.37
8 - Bad News From Outer Space Bad News From Outer Space 6.10
9 - Su Bolu 'e s' Astore Su Bolu 'e s' Astore 4.52
10 - Mura/Ballu Mura/Ballu 6.01
11 - Song Of The Desert Song Of The Desert 7.31
12 - Kyrie Kyrie 5.45




::->NOTE ED ANALISI MUSICALE: <-::


Requiem for a Dying Planet


Musica di Ernst Reijseger per il Cinema di Werner Herzog
Immagini e colonne sonore dai film
The White Diamond e The Wild Blue Yonder

Ernst Reijseger violoncello
Mola Sylla voce, kalimba, xalam, percussioni
Cuncordu e Tenore de Orosei (Piero Pala voche e mesuvoche,
Massimo Roych voche e mesuvoche, Gianluca Frau contra,
Mario Siotto bassu, Patrizio Mura voche e scacciapensieri)


La musica ha sempre avuto un ruolo centrale nell’arte di Werner Herzog, tanto più nei suoi ultimi film: «Voglio usare l’immaginazione e il suono in un modo che non avete mai incontrato prima», scrive cominciando a lavorare a L’ignoto spazio profondo, in cui alcuni spettacolari filmati della Nasa si fondono con riprese degli abissi sotto la calotta antartica, in un meccanismo di sospensione sempre magico e conturbante. Altrettanto si può dire del precedente Il diamante bianco, girato a bordo di un aerostato sulle gigantesche cascate Kaieteur in Guyana. Con le immagini dei due film Herzog ha creato un nuovo montaggio sul quale ha innestato le musiche di un ensemble strabiliante, in cui si miscelano il violoncello dell’olandese Ernst Reijseger (compositore di tutto il materiale), la voce del senegalese Mola Sylla e le polifonie del quintetto di voci tradizionali sarde Cuncordu e Tenore de Orosei. Un intreccio virtuoso e ipnotico per un’audace coesione tra nord e sud del mondo, tra il jazz d’avanguardia e il patrimonio delle radici più lontane.


“Requiem for a dying planet” è il viaggio visionario di Werner Herzog in quel mondo sconosciuto in cui i sogni, la scienza e i suoni si incontrano. Il cine-concerto racconta l’incontro della musica e dei suoni del violoncellista Ernst Reijseger con le immagini inedite della NASA montate, dirette e sceneggiate dal regista Werner Herzoz. La musica immaginata da Reijseger è una sintesi personale della tradizione e della contemporaneità. I suoni cameristici e contemporanei del violoncello incontrano, naturalmente, le polivocalità arcaiche dei Cuncordu e Tenore de Orosei e le percussioni etniche di Mola Sylla. E quando la musica incontra, in questo racconto vivo, le immagini video inedite tratte dai due film con tema celeste di Herzog, la Terra e il Cielo ritrovano quel suono che già gli antichi avevano sentito, innamorandosene. Così la musica, insieme all’immagine, rivela una riflessione sull’alienazione del mondo contemporaneo e apre lo sguardo su universi sonori mai sentiti.

The Wild Blue Yonder segue una proposta ipotetica: un gruppo di astronauti gira in cerchio intorno alla terra su una navetta, ma non può ritornare, perché il nostro pianeta è diventato inabitabile. L’equipaggio dell’astronave deve trovare il posto più ospitale là fuori nello spazio. Senza saperlo, abbiamo avuto visitatori dallo spazio per decine d’anni. Sono venuti da un pianeta sommerso dall’acqua, il “Wild Blue Yonder”, e i loro tentativi di creare una nuova comunità sulla terra non ha portato a grandi risultati.

The White Diamond racconta il viaggio in un mondo perduto, il nostro Pianeta, a bordo di un dirigibile a elio. L’ingegnere aerospaziale Graham Dorrington, con il regista Werner Herzog, cerca di vedere dall’alto quello che non è visibile quasi per nessuno. La foresta pluviale della Guyana, le sue cascate imponenti, la sua fitta selva, sono un simbolo di quello che sta già scomparendo dalla modernità, a causa della modernità.



::->Technical data<-::


Mp3 a 192-224 kbps
Allegati cover e note






Visit http://www.tntvillage.scambioetico.org/

related torrents

Torrent name

health leech seeds Size
 


comments (0)

Main Menu