PS X

PSX Dracula La ResurrezioneITATntvillage scambioetico org

  • Download 5x Faster
  • Download torrent
  • Direct Download
  • Rate this torrent +  |  -
PSX Dracula La ResurrezioneITATntvillage scambioetico org

Anonymous and Direct Download 300GB+ free


Torrent info

Name:PSX Dracula La ResurrezioneITATntvillage scambioetico org

Total Size: 1.37 GB

Magnet: Magnet Link

Seeds: 1

Leechers: 5

Stream: Watch Online @ Movie4u

Last Updated: 2010-12-03 08:04:31 (Update Now)

Torrent added: 2008-11-10 08:34:32




Torrent Files List


DRALARSSGAME.tar (Size: 1.37 GB) (Files: 1)

 DRALARSSGAME.tar

1.37 GB
 

Announce URL: http://tracker.tntvillage.scambioetico.org:2710/announce

Torrent description

======> Descrizione dettagliata <======

Trama: Londra, 1904. Sette anni dopo aver annientato il conte Dracula, Jonathan Harker scopre che sua moglie Mina ha abbandonato Londra per recarsi in Transilvania al castello del conte. Calma e sangue freddo! La battaglia contro Dracula è appena ritornata! Dovete andare alla ricerca di indizi e risolvere difficile enigmi. Dal Colle Del Borgo al castello del vampiro, l'esplorazione è totale! inseguite il principe delle tenebre attraverso le scenografie sontuose
e dialogate con i personaggi che incontrerete ma attenzione! Guardatevi sempre alle spalle!
Tratto dal romanzo best seller di Bram Stoker.

Recensione: Dracula... Non so perchè, ma quando lo penso, mi viene in mente il Barone Rosso. Fa lo stesso. La letteratura ha speso tante parole su questo allegro vampirello che vive in Transilvania, il cinema pure. E il mondo dei videogiochi? Anche. Ma torniamo ai libri: qual'è quello più famoso? Quello di Bram Stoker, reso ancor più noto dalla trasposizione cinematografica, nel cast della quale faceva bella presenza in qualità di protagonista anche Keanu Reeves (Matrix è ovunque....). Cosa hanno pensato di fare i geniacci della Microids? Giusto! Produrre anche loro un gioco bastato sul libro di Stoker. Ma hanno avuto (per fortuna, visto il livello generale dei tie-in) la bella pensata di non sviluppare la storia così come è descritta nel romanzo, bensì di ambientare il tutto 7 anni dopo che Jonathan Harker (voi) mise a riposo il compagno di Carletto (Dracula). Tutto sembrava tornato alla normalità dato che non vi erano state più apparizioni del Vampiro, e i fori sul collo di Mina, la vostra sposa morsa dal conte, scomparvero. Ma già allora non eravate sicuri di aver portato a termine il vostro compito. Comunque questi sette anni sono passati senza alcun problema. Poteva continuare così? Mai domanda fu più scontata: ovviamente no. Infatti la vostra bella sposa incomincia nuovamente a sentire l'influenza del Conte, tanto che una mattina, senza dire nulla a nessuno, intraprende un viaggio in solitario verso la Transilvania. Potevamo noi stare a casa ad aspettarne il ritorno? Mai domanda fu più scontata, a parte forse quella di circa 45 parole fa: ovviamente no. E quindi partiamo alle volte della Transilvania. Dracula è un'avventura grafica in prima persona (Monolitico). Vedrete attraverso gli occhi del protagonista e potrete interagire con l'ambiente mediante il puntatore che è fisso al centro dello schermo. Detta così sembrerebbe che la mistica freccina rimanga immobile all'incrocio delle diagonali del vostro monitor..... ed infatti è così! Quando muoverete il mouse, non sarà la freccia a spostarsi, ma l'ambiente circostante. In altre parole il movimento del mouse corrisponde al movimento della capoccia del nostro personaggio. La tecnica che è stata usata è la stessa già vista anche in Amerzone, e permette di ricreare ambienti renderizzati visualizzabili a 360 gradi con un'alto grado di definizione. Se poi aggiungete il fatto che alla produzione del gioco non hanno partecipato dei grafici, ma dei mistici capaci di comunicare mentalmente con il software di modellazione 3d per ricreare paesaggi di straordinaria bellezza e complessità, potreste già farvi un'idea della qualità grafica del gioco: in un aggettivo, Fenomenale. E questo per le schermate "statiche". Ed i filmati? Innanzitutto precisiamo che il gioco è pieno di sequenze animate. In secondo luogo, sappiate che sono ancora meglio delle schermate normali: non ho mai visto, dico, Mai visto dei personaggi usciti da un software di modellazione 3D così verosimili. Per fare un paragone con un gioco famoso, questi, per i miei gusti, sono assai migliori dei personaggi di Final Fantasy 8 .... a parte la proprietaria della locanda che ha alcune movenze facciali innaturali. Per quanto riguarda il sonoro, le notizie sono ottime: tutto il gioco è stato tradotto completamente nella nostra lingua e il campionamento delle voci è veramente ben fatto... a parte forse la proprietaria della locanda che nel primo dialogo non è proprio "ben sincronizzata". Ok, mi sta antipatica, ma vedrete che anche per voi sarà lo stesso...
Ma passiamo all'avventura vera e propria, in particolare al metodo di controllo. Avevo detto prima che abbiamo l'enigmatico puntatore piazzato fisso al centro dello schermo. Questo cambierà di forma nei casi sia possibile interagire in qualche modo con il punto indicato: sarà una freccia rivolta verso l'alto se vi potrete muovere verso la direzione che indica, una mano se potrete prendere un oggetto, una lente di ingrandimento per osservare più da vicino un particolare, una mano che muove un pomello se potrete tirare una leva o aprire una porte e via dicendo, oppure due ingranaggi per indicarvi che li va usato un oggetto. E dove li piazzo questi oggetti? Nell'inventario. Questo è limitato a circa 20 elementi, ma è un trucco, visto che raramente se ne trasporteranno più di 4. Come sono in generale i vari enigmi che dovremo risolvere con il proseguire dell'avventura? Saranno estremamente logici: se dovrete accendere una candela, non vi rimane che cercare un accendino; se volete aprire una porta chiusa, dovrete cercare la chiave .... In generale non vi si parera davanti mai niente di impossibile o di impensabile come doversi fumare un sigaro per poter vedere come sono messi dei raggi laser: Dovrete semplicemente utilizzare l'oggetto logicamente giusto al posto logicamente giusto. Inoltre non vi accadrà mai di morire e non potrete rimanere bloccati, a differenza di altre avventure (vedi quelle Sierra), cosa che non può che far piacere visto che non è mai una bella sensazione girellare persi tra schermate e schermate alla ricerca di qualcosa o di qualcuno ormai irraggiungibile. Ma allora è tutta una banalità?!? Non proprio, perchè non tutto è messo a bella vista: come in Amerzone, lo schema di gioco predilige la fase esplorativa a quella in cui vi dovrete mettere a pensare cosa fare. Infatti molto del tempo lo passerete a cercare oggetti che magari al primo passaggio non avete nemmeno scorto... comunque non dovrete mai girellare per 40, 50 locazioni prima di trovare quello che cercate. Si può infatti dividere l'intera avventura in dei "blocchi", in ognuno dei quali avrete accesso ad una quindicina di luoghi al massimo, semplificandovi il lavoro di bravi ricercatori. Ovviamente non sarete soli nella vostra missione: troverete amici o servi di Dracula, ma anche qualche buon'anima disposta ad aiutarvi. I dialoghi con queste persone si svolgono come si svolgevano anche .... in Sam e Max (ci dovrebbe essere qualcosa di più recente, ma ho un lapis di memoria e non mi viene in mente niente), ovvero avrete una lista di argomenti che potrete sottoporre al vostro interlocutore che ovviamente vi risponderà. Da notare come ad ogni dialogo corrisponde un filmato, che arricchisce l'atmosfera del gioco. Atmosfera.... Già, perchè in che giorno arriverete in Transilvania, e soprattutto, a che ora? Arriverete in Transilvania di notte ed in uno dei giorni in cui si vocifera che i demoni ritorneranno sulla terra. Ma che bel quadretto felice! Bisogna ammettere che comunque tutto è studiato per ricreare un'ambientazione cupa e veramente suggestiva.
Purtroppo (e qui iniziano le note dolenti) Dracula possiede un piccolo-grande difetto: non è lungo. Non voglio dire che è corto (Amerzone è corto, questo è più lungo [Monolitico]), solo che è leggermente troppo semplice. I veri avventurieri non troveranno alcuna difficoltà a finire l'intero gioco in 4 o 5 ore. Questo non vuol dire che per il resto non sia un gran gioco, ma bisogna ammettere che il fattore "longevità" pesa parecchio. Preciso però che queste 5 ore, saranno poche, ma sono 5 ore che si passano molto volentieri e mai con le mani in mano, dato che non saremo mai costretti a piazzare le meningi nella pressa per capire cosa dovremo fare.

Commento: Dracula è una piacevole avventura grafica, purtroppo minata da una longevità non certo alle stelle. Siamo sicuramente migliorati da Amerzone (sono certo che i Microids hanno partecipato alla produzione del gioco, ma non ho trovato alcun riferimento ufficiale...), ma ancora non ci siamo per competere con i capolavori del settore. Bisogna comunque ammettere che questa è l'unica falla che affligge il gioco. Per il resto è infatti godibilissimo, grazie alla grafica veramente ben curata, ad una buona atmosfera, e agli enigmi che sono non portano mai al suicidio, vista la loro non eccessiva difficoltà. Questo è un titolo che mi sento di consigliare a chi si avvicina al genere ed anche a coloro che hanno letto il libro o hanno visto il film e ne sono rimasti piacevolmente impressionati. Comunque anche gli altri ci facciano un pensierino...

Dimensione: 1,36 GB
Lingua: Italiano
Versione: PAL
Genere: Avventura
Sviluppatore: Microids
Anno: 2000
Requisiti necessari: PSX mod o Emulatore Psx

related torrents

Torrent name

health leech seeds Size
 


comments (0)

Main Menu