Ebooks

Gogol Il naso ebook TNTVillage scambioetico org

  • Download 5x Faster
  • Download torrent
  • Direct Download
  • Rate this torrent +  |  -
Gogol Il naso ebook TNTVillage scambioetico org

Anonymous and Free Direct Download 300GB+


Torrent info

Name:Gogol Il naso ebook TNTVillage scambioetico org

Total Size: 357.54 KB

Magnet: Magnet Link

Seeds: 7

Leechers: 1

Stream: Watch Online @ Movie4u

Last Updated: 2010-08-29 09:00:32 (Update Now)

Torrent added: 2008-10-12 07:47:34



VPN For Torrents

Torrent Files List


Gogol', Il naso (Size: 357.54 KB) (Files: 4)

 Gogol', Il naso

56.69 KB

 Gogol', Il naso.htm

72.02 KB

 Gogol', Il naso.odt

50.37 KB

 Gogol', Il naso.pdf

178.46 KB
 

Announce URL: http://tracker.tntvillage.scambioetico.org:2710/announce

Torrent description

Gogol', Il naso [Tntvillage.Scambioetico]



Visit this link: More info on this torrent



Visit this link: All My Torrent



Visit this info link: Link Image Link IL NASO





Image Link



Image Link















Image Link



Author: Nikolaj Vasil'evich Gogol'

Title: Il naso (Nos')

Prima Pubblicazione: 1836

Language: Italiano

Genre: Letteratura

Size: 36 Kb

Format:: WORD, TXT, PDF, HTML



La traduzione presentata è a cura di Pietro Zveteremich (Garzanti, 1967)





















Image Link



Nikolaj Vasilevi? Gogol' (in russo ???????? ??????????? ???????, /n??k?'laj v?'s?il??v??? 'gog?l?/ , pronuncia Nikalàj Gógagl ) (Bol'šie Soro?incy, 20 marzo 1809 – Mosca, 21 febbraio 1852) è stato uno scrittore e drammaturgo russo.



Gogol', già maestro del Realismo, si distinse per la grande capacità di raffigurare situazioni comico-mostruose sullo sfondo di una desolante mediocrità umana. Tra le opere più significative si ricordano i racconti Taras Bulba (1834) e Arabeschi (1835), la commedia L'ispettore Generale (1836), la raccolta I Racconti di Pietroburgo (1842) e il romanzo Le anime morte (1842).



Discendente da una famiglia cosacca di piccoli proprietari terrieri, Gogol', secondo la tradizione, ricoprì un ruolo burocratico dopo che, nel 1828, si trasferì a Pietroburgo. Aveva precedentemente (1821) iniziato i suoi studi letterari, che concluse nel 1828. Iniziò a scrivere ufficialmente nel 1825 (data a cui risale la tragedia I masnadieri), ma la sua prima opera letteraria di successo, le Veglie alla fattoria presso Dikan'ka, fu pubblicata nel 1831, seguita da alcuni racconti nominati Arabeschi (in seguito inglobati nella raccolta dei Racconti di Pietroburgo) e dalla commedia Il revisore (o Ispettore generale), pubblicata nel 1836. Aveva scritto sotto lo pseudonimo di V.Alov precedentemente (1827) l'opera Ganc Kjuchel'garten (conosciuta anche come Hans Küchelgarten), pubblicata nel 1829 e subito stroncata dalla critica.



L'Ispettore generale costituì uno snodo importante nella sua vita. Deluso infatti per il magro successo della commedia a Pietroburgo, al quale comunque fece da contraltare il buon responso moscovita, Gogol' decise di mettersi in viaggio verso l'Europa, dove soggiornò a lungo, specialmente a Roma (1826-1848). Nel 1829, inoltre, visitò anche Lubecca e Amburgo. Durante il suddetto periodo all'estero scrisse Le Anime morte, il suo romanzo più significativo, rimasto però incompiuto. Dopo la pubblicazione de Le Anime morte, Gogol' iniziò a scriverne il seguito, che bruciò nel 1845, a causa di una crisi religiosa. Nel 1842 scrisse il celebre racconto Il cappotto, poi inserito nella raccolta Racconti di Pietroburgo.



l significato dell'opera gogoliana è stato a lungo oggetto di dibattito. Due sono le correnti di pensiero principali: quella sostenuta dalla critica russa "classica" capeggiata da Belinskij e quella formalista di Ejchenbaum. La prima tende a vedere nelle opere di Gogol' uno stile tendenzialmente realista sottolineato da una componente filantropica che, secondo Belinskij, costituirebbe il fulcro della letteratura di Gogol'. I formalisti, attenendosi strettamente al testo delle opere, sostengono che in Gogol' vi sia solo una esagerata iperbolizzazione del paradosso, del grottesco, ottenuta attraverso procedimenti linguistici semantici e fonici. Secondo quest'ultima tesi non solo Gogol' non può essere considerato né un realista né un filantropo, ma egli si dimostra al contrario autore in grado di creare ilarità anche durante momenti narrativi melodrammatici.



Seminale è l'influenza di quest'autore su tutta la letteratura russa successiva. Dostoevskij affermerà, riferendosi alla propria generazione di intellettuali e narratori, che "siamo tutti usciti dal cappotto di Gogol'".





"Il naso" è la storia dell'assessore collegiale Kovalev che una mattina si sveglia senza naso. Esce imbacuccato e vergognoso per la sua solita passeggiata, incontra il proprio Naso in alta uniforme da consigliere di stato, che con alterigia lo respinge e si allontana. Dopo molti tentativi di rintracciarlo, e molte congetture sull'autore del singolare furto, un gendarme riporta a Kovalev il Naso, acciuffato mentre tentava di espatriare. Un medico cerca invano di riappiccicare il Naso al suo posto. Il pro blema è risolto dal Naso stesso che spontaneamente ritorna sulla faccia di Kovalev. Il racconto è pieno di macchiette: tra queste, il barbiere Ivan Jakovlevic che trova il Naso in un panino all'inizio del racconto.



Su Radio1 -Fantasticamente, l'audiolibro a quest'indirizzo http://www.radio.rai.it/radio1/fantasticam...p;Q_TIP_ID=1103











Visit http://www.tntvillage.scambioetico.org/

related torrents

Torrent name

health leech seeds Size
 


comments (0)

Main Menu