Horror

1980 Zombie Holocaust DVDRip Divx ITA AC3 tntvillage scambioetico org

  • Download 5x Faster
  • Download torrent
  • Direct Download
  • Rate this torrent +  |  -

Torrent info

Name:1980 Zombie Holocaust DVDRip Divx ITA AC3 tntvillage scambioetico org

Total Size: 700.47 MB

Magnet: Magnet Link

Seeds: 0

Leechers: 3

Stream: Watch Online @ Movie4u

Last Updated: 2010-12-20 08:22:22 (Update Now)

Torrent added: 2008-09-04 12:42:13



VPN For Torrents

Torrent Files List


1980 - Zombie Holocaust [DVDRip Divx ITA AC3] (ByQuetz).avi (Size: 700.47 MB) (Files: 1)

 1980 - Zombie Holocaust [DVDRip Divx ITA AC3] (ByQuetz).avi

700.47 MB
 

Announce URL: http://tracker.openbittorrent.com/announce

Torrent description

Dk. Skart Release.... only good Torrent!!!!

1980   Zombie Holocaust DVDRip Divx ITA AC3 tntvillage scambioetico org preview 0

Visit http://forum.tntvillage.scambioetico.org/tntforum/index.php?showtopic=136949# for release and details!!

1980 - Zombie Holocaust [DVDRip Divx ITA AC3] [tntvillage.scambioetico.org]

COVER

1980   Zombie Holocaust DVDRip Divx ITA AC3 tntvillage scambioetico org preview 5

SCREENSHOT

from net

1980   Zombie Holocaust DVDRip Divx ITA AC3 tntvillage scambioetico org preview 1

1980   Zombie Holocaust DVDRip Divx ITA AC3 tntvillage scambioetico org preview 2

from video

1980   Zombie Holocaust DVDRip Divx ITA AC3 tntvillage scambioetico org preview 6

1980   Zombie Holocaust DVDRip Divx ITA AC3 tntvillage scambioetico org preview 7

ORIGINAL TITLE: Zombi Holocaust
OTHER TITLE: Dr. Butcher M.D.
GENRE: Splatter/Horror
DIRECTION: Marino Girolami
SUBJECT: Fabrizio De Angelis
PRODUCTION: Fabrizio De Angelis
Gianfranco Couyoumdjian
INTERPRETER: Alexandra Delli Colli: Laurie
Ian McCulloch: Peter
Dakkar:
PHOTOGRAPHY: Fausto Zuccoli
ASSEMBLING: Vincenzo Tomassi
MUSIC: Nico Fidenco
YEAR: 1980
LANGUAGE: Italiano
LENGHT: 1:20:41
SIZE: 700.473 MB
LIMITATION: V.M. 18

TRAMA
La storia ha inizio con uno strano individuo che entra furtivamente nell'obitorio di un ospedale newyorkese, dal quale asporterà diversi pezzi di cadavere. I casi di mutilazione proseguono e tra gli inservienti serpeggia il sospetto della presenza di un maniaco tra loro. Una notte un professore lo coglie in flagrante, mentre prendeva un cuore da una vittima; vistosi scoperto, non trova nulla di meglio che gettarsi da una finestra nel vuoto. Sul petto aveva tatuato uno strano simbolo, che le autorità giudicano di provenienza delle isole delle Molucche. Il dipartimento della sanità si occupa della vicenda, visto il dilagare del fenomeno in altre città americane, scoprendo che in tutti i casi i maniaci erano di provenienza asiatica e possedevano lo stesso simbolo tatuato sul petto, appartenente ad una setta dedita all'antropofagia. Il dipartimento organizza quindi una spedizione nel sud-est asiatico per contattare il dottor Obrero (O’Brien) e comprendere le motivazioni di tale fenomeno. Il gruppo è costituito dal dottor Chandler (McCulloch), dalla dottoressa Ridgway (Delli Colli), dall'aiutante Harper (O’Neal) e dalla giornalista Kelly (Buchanan). Giunti sull’isola di Kito, i componenti vengono ospitati dal professore che affida loro un esperto aiutante per le loro ricerche. Durante la perlustrazione della giungla, alcuni agghiaccianti episodi turbano l’armonia del gruppo: alcuni indigeni si nutrono delle tenere carni di un portatore! Ma le "sorprese" non si esauriscono: durante l'ennesima aggressione cannibalica, alcuni zombi escono dal nulla e gli indigeni fuggono terrorizzati! I superstiti della spedizione raggiungono una missione abbandonata, luogo d’appuntamento col dottor Obrero, dove scopriranno la vera attività del "mad doctor"

RECENSIONE
Il titolo del film la dice lunga sull'ispirazione; Girolami crea un collage di immagini che portano alla memoria pellicole quali Zombi 2 di Fulci e Cannibal Holocaust di Deodato. I segnali sono evidenti fin dall’inizio, quando i summenzionati episodi di mutilazione dilagano tra gli ospedali. L'ambientazione esotica, i morti viventi putrefatti, il fine ultimo del mad doctor di turno non sono che una dimostrazione del mestiere messo in atto dal regista. Nella parte finale, non manca un omaggio (per non parlare di plagio vero e proprio) a Sergio Martino ed al suo La Montagna Del Dio Cannibale (il tentativo di sacrificio di Ursula Andress viene ripetuto pari pari anche in Zombi Holocaust). Insomma, quello che viene completamente a mancare è un pallido tentativo di personalizzare una storia, il cui soggetto (di Fabrizio De Angelis) e sceneggiatura (curata da Romano Scandariato) sono stati creati con la mente immersa in copioni altrui, attori compresi (Ian McCulloch è presente nel cast di Zombi 2). La colonna sonora, curata da un altro mestierante come Nico Fidenco, non aggiunge tecnicamente nulla al già ascoltato. Un discorso a parte meritano gli effetti speciali; tranne qualche strafalcione (un manichino cade dall'alto e perde un braccio al contatto col terreno; nella scena successiva, l'attore compare col braccio ben ancorato alla spalla! - non si avevano i soldi per poter rigirare la scena), il sangue scorre che è una meraviglia, il tutto curato dalle esperte mani di Maurizio Trani e Rosario Prestopino. Un dettaglio interessante riguarda la già segnalata scena di Alexandra Delli Colli, che mostra senza pudori un corpo che rivaleggia con quello della Andress...forse anche meglio! E' un vero peccato, perché alla fine Zombi Holocaust riesce nell’intento di non annoiare, con alcune sequenze splatter degne di menzione ed un ritmo piuttosto sostenuto dell’azione. Purtroppo non basta copiare il compito del compagno di banco per emergere dal mare della mediocrità o del già visto. (Fonte: Splattercontainer.com)

PLOT(english)
Zombie Holocaust is an entertaining diversion. If you regularly comb the drecks of Italian horror garbage, you've seen much worse. This is a spliced-together film, like Mattei's Hell of The Living Dead, only this one cobbles two dumb gory b-movies together. There's a heavy dip in the fondue pot in store for this stink-ridden pile of sleazy excrement, and by that I mean I like it. Not only does this s hit sizzle but its got recognizable faces in it: Ian McCulloch from Zombie; Alexandra Delli Colli from The New York Ripper; Donald O'Brien from Emanuelle and the Last Cannibals, and a black guy who was in Zombie. I'm not racist, I just don't remember his name.
Like I said, there's two movies here (at least!)-- one involving a psychotic doctor and the other being a cannibal/zombie film. So you'd think there would be a lot going on here. But there isn't. It's just an onslaught of cheap gore scenes. One scene has Ian McCulloch defending himself with an outboard motor to an attacking zombie's face. HIS FACE. And if that ain't enough, Delli Colli has the camera pointed at her bush for the last fifteen minutes of the movie. Based on that alone, you should be scrambling to get to the video store. But seriously, there's dozens more treats in this movie including disembowelings, throat gashings, and skull-sawing autopsies.

INFO
To the end of the download, rest in seed.... please.
Visit tntvillage.scambioetico.org
Good download.

1980   Zombie Holocaust DVDRip Divx ITA AC3 tntvillage scambioetico org preview 3

1980   Zombie Holocaust DVDRip Divx ITA AC3 tntvillage scambioetico org preview 4

related torrents

Torrent name

health leech seeds Size
 


comments (0)

Main Menu