Drama

[DivX Ita Ac3 Eng Mp3] Cobra Verde (Herzog, 1987) [tntvillage org]

  • Download 5x Faster
  • Download torrent
  • Direct Download
  • Rate this torrent +  |  -
[DivX Ita Ac3 Eng Mp3] Cobra Verde (Herzog, 1987) [tntvillage org]

Free and Direct Download with Usenet.nl 300GB+ free


Torrent info

Name:[DivX Ita Ac3 Eng Mp3] Cobra Verde (Herzog, 1987) [tntvillage org]

Total Size: 1.46 GB

Magnet: Magnet Link

Seeds: 0

Leechers: 0

Stream: Watch Online @ Movie4u

Last Updated: 0000-00-00 00:00:00 (Update Now)

Torrent added: 2009-09-02 23:39:11





Torrent Files List


Cobra Verde (1987, Herzog) DivX, ITA Ac3 ENG Mp3, by BTMN.avi (Size: 1.46 GB) (Files: 2)

 Cobra Verde (1987, Herzog) DivX, ITA Ac3 ENG Mp3, by BTMN.avi

1.46 GB

 Cobra Verde (1987,Herzog) sottotitoli [sub] ITA by BTMN.zip

19.15 KB
 

Announce URL:

Torrent description

"Forse il film più spettacolare di W. Herzog..." (Di Martino)

[SIZE=14][color=green]Cobra [/SIZE][color=black]Verde[/color][/color]

[DivX   Ita Ac3 Eng Mp3] Cobra Verde (Herzog, 1987) [tntvillage org] preview 0

Rating IMDB: [color=blue]7.0[/color]/10

[color=green]Genere: [/color] Avventura / Drammatico
[color=green]Anno:[/color] 1987
[color=green]Durata:[/color] 110 minuti ca.
[color=green]Regia:[/color] Werner Herzog
[color=green]Cast:[/color] Klaus Kinski, King Ampaw, Jose' Lewgoy, Salvatore Basile, Peter Berling, Guillermo Coronel

[font=Book Antiqua][SIZE=3][color=green]Manoel Garcia Da Silva commette un delitto e scappa. Fa il sorvegliante di schiavi a Salvador de Bahia, organizza in Africa il traffico dei medesimi. Imprigionato e torturato, diventa viceré di un regno africano grazie a un colpo di Stato. Trionfo di breve durata. Da un romanzo di Bruce Chatwin. Raccontato con l'andamento di un delirio onirico di cui ha il ritmo ora sincopato ora estatico, l'atmosfera allucinatoria, l'esplosione di immagini, la mancanza di raccordi esplicativi. Forse il film più spettacolare di W. Herzog con un'ombra di accademismo. K. Kinski titanico istrione.[/SIZE][/color] (morandini)

[SIZE=3]É una delle più potenti immagini del cinema di Werner Herzog quella che chiude Cobra verde. Manoel ha perduto il suo arroventato regno d’Africa. Vorrebbe fuggire, forse verso le fredde montagne coperte di neve di cui trent’anni prima gli hanno raccontato. Disperato, tenta di spingere in mare una pesante barca. Arcua il corpo in uno sforzo estremo, tende la cima di prua come mai prima aveva teso la volontà, eppure resta lì, inchiodato in riva all’oceano. Un uomo deforme e indefinito - un nero con il corpo mostruoso, ripiegato su se stesso, ragniforme - lo osserva da lontano, e a noi pare colmo di stupore e pietà, come se contemplasse la propria tragedia. Basterebbe questa immagine per fare del film un grande film, anche se non lineare, né equilibrato: insomma, un grande film "indefinito" ed "estremo". Sbagliato cercarci coerenza e gradualità narrativa. La storia di Manoel è nelle immagini frammentarie e forti, non in un verosimile e letterario scorrere del tempo. Herzog brucia trent’anni in meno di due ore, e quei trent’anni potrebbero anche essere tremila o solo trenta minuti: conta l’intensità della passione di Manoel, non il suo sviluppo. Cobra verde non è una "storia", ma una "ballata", un mito cantato da un poeta cieco, un Omero del sertao brasiliano. Indefinito ed estremo, come il film, è anche Manoel. Indefinito in quanto ancora non possiede la verità di se stesso, cerca di "definirsi", tenta di oltrepassare ogni confine, ogni limite estremo. In questo, è identico al folle conquistador di Aguirre, furore di Dio (1972). Anche quello tendeva allo spasimo se stesso, portando distruzione fin nel cuore dell’Amazzonia. Non riconosceva limiti e confini, cercava il superamento di limiti e confini. Era certo immagine dell’occidente e della sua volontà di dominio, Aguirre, ma forse anche immagine dell’uomo, così come appare nel cinema antropologico di Herzog (soprattutto nei cinque film con Klaus Kinski). Antropologico, ovviamente, non sta per etnologico e documentaristico, come invece è stato detto per Cobra verde (e anche per Dove sognano le formiche verdi, dell’84). Antropologico sta per: interessato all’uomo, così interessato da tentare di oltrepassare ogni limite espressivo. Ricordate Fitzcarraldo (1982), nel quale un’intera nave era portata oltre le montagne? In quei film Herzog "raccontava" il proprio cinema, grande e forte viaggio di ricerca, titanico tentativo di raggiungere l’estremo. Un cinema simile ai suoi personaggi: alla ricerca di una propria verità e definizione e che, cercandole, può anche perdere linearità ed equilibrio, pur restando grande. L’uomo-Manoel, dunque, vive la tragica malattia di non riconoscere limiti e confini naturali e fissi. Immerso nel fango, tuttavia è alla ricerca dell’oro, come nella miniera a cielo aperto dell’inizio del film. In lui e da lui - indefinito, ancora senza forma - tutto può accadere e venire, il destino demoniaco di Aguirre, il disperato desiderio d’amore e di quiete di Nosferatu (Nosferatu, il principe della notte, 1978), o anche la conquista di una meta grandiosa. Questa malattia è ambigua, sconciamente vitalistica e virulenta come il caldo opprimente del sertao e del Dahomey. Il suo epilogo può essere mortale, ma può anche essere vitale, come nella promessa di una terra lontana con montagne altissime, bianche e fredde di neve, preziose più dell’oro. La promessa, nucleo mitico di Cobra verde, è fatta a Manoel nel prologo del film da un uomo deforme: dal sertao parte un lungo cammino che porta sulle cime più alte, dall’uomo senza forma verrà una forma. Ma il mito resta mito: Manoel lo intende come sogno, profezia, non come indicazione morale. Per il resto, il bandito è una forza viva, un concentrato di energia, un grumo di materia che esplode e cresce su se stesso, amorale, e che si esprime e manifesta radicalmente. è negriero e schiavista, ma non per scelta, per coerenza, per essere fino in fondo se stesso. Sa che nell’uomo - animale indefinito, non-naturale - c’è un folle amore per la sopraffazione, la distruzione. La schiavitù è nel cuore degli uomini, dice, nel cuore di chi è schiavo (come in Woyzeck, dell’80) e in quello di chi rende schiavi. E in questo abisso Manoel tiene a lungo lo sguardo, come per attraversarlo, in un terribile viaggio verso l’estremo. E all’estremo arriva, dopo aver liberato tutto l’odio, il vuoto del suo cuore. Come Aguirre, quel che ha toccato ha ucciso: è giunto alle radici della sua mostruosa mancanza di forma. Vorrebbe che il cammino riprendesse, ora che come Aguirre si è perduto nel nulla del proprio destino. Ma di questo nulla - abisso dell’odio, radice della sua mancanza di forma - Manoel resta prigioniero. Unica testimonianza della sua ambigua grandezza è quel corpo teso come un arco, quella urlata volontà di andare oltre l’estremo. Resta a guardarlo l’uomo-ragno, senza forma e piegato su se stesso, ma quasi come fosse raccolto per diventare altro: un giorno gli schiavi metteranno le ali.[/SIZE] [SIZE=1]di Roberto Escobar, da Il Sole 24 Ore, 13 Marzo 1988[/SIZE][/font]

[DivX   Ita Ac3 Eng Mp3] Cobra Verde (Herzog, 1987) [tntvillage org] preview 1

[color=green][ About file ][/color]
[color=blue]Name:[/color] [color=#000000]Cobra Verde (Herzog) DivX, ITA Ac3 - ENG Mp3, by BTMN.avi[/color]
[color=blue]Date:[/color] [color=#000000]19/05/2007 17:16:04[/color]
[color=blue]Size:[/color] [color=#000000]1,564,690,756 bytes (1492.205 MB)[/color]

[color=green][ Generic info ][/color]
[color=blue]Play duration:[/color] [color=#000000]01:45:51 (6350.88 s)[/color]
[color=blue]Container type:[/color] [color=#000000]AVI OpenDML indexes multi-chunks (*)[/color]
[color=blue]Number of streams:[/color] [color=#000000]3[/color]
[color=blue]Type of stream nr. 0:[/color] [color=#000000]video[/color]
[color=blue]Type of stream nr. 1:[/color] [color=#000000]audio {proj T02 3_2ch 448Kbps DELAY 0ms}[/color]
[color=blue]Type of stream nr. 2:[/color] [color=#000000]audio {proj T01 2_0ch ENG ABR}[/color]
[color=blue]Audio streams:[/color] [color=#000000]2[/color]
[color=blue]ISFT:[/color] [color=#000000]AVI-Mux GUI 1.17.7, Aug 8 2006 20:59:17[/color]

[color=green][ About quality ][/color]
[color=blue]Resolution:[/color] [color=#000000]MEDIUM (560 x 304)[/color]
[color=blue]Width:[/color] [color=#000000]multiple of 16 (GOOD)[/color]
[color=blue]Height:[/color] [color=#000000]multiple of 16 (GOOD)[/color]
[color=blue]Average DRF quality:[/color] [color=#000000]HIGH (2.972249)[/color]
[color=blue]Standard deviation quality:[/color] [color=#000000]HIGH (0.593974)[/color]
[color=blue]Std. dev. weighted mean:[/color] [color=#000000]HIGH (0.440453)[/color]

[color=green][ Video track ][/color]
[color=blue]FourCC:[/color] [color=#000000]DIVX/DX50[/color]
[color=blue]Resolution:[/color] [color=#000000]560 x 304[/color]
[color=blue]Frame aspect ratio:[/color] [color=#000000]35:19 = 1.842105 (~1.85:1)[/color]
[color=blue]Pixel aspect ratio:[/color] [color=#000000]1:1 = 1[/color]
[color=blue]Display aspect ratio:[/color] [color=#000000]35:19 = 1.842105 (~1.85:1)[/color]
[color=blue]Framerate:[/color] [color=#000000]25 fps[/color]
[color=blue]Number of frames:[/color] [color=#000000]158772 (133)[/color]
[color=blue]Stream size:[/color] [color=#000000]1,105,029,638 bytes[/color]
[color=blue]Bitrate:[/color] [color=#000000]1391.970420 kbps[/color]
[color=blue]Qf:[/color] [color=#000000]0.327060[/color]
[color=blue]Key frames:[/color] [color=#000000]955 (0; 29; 329; 629; 929; ... 158732)[/color]
[color=blue]Null frames:[/color] [color=#000000]0[/color]
[color=blue]Min key int:[/color] [color=#000000]1[/color]
[color=blue]Max key int:[/color] [color=#000000]300[/color]
[color=blue]Avg key int:[/color] [color=#000000]166.253403[/color]
[color=blue]Delay:[/color] [color=#000000]0 ms[/color]

[DivX   Ita Ac3 Eng Mp3] Cobra Verde (Herzog, 1987) [tntvillage org] preview 2

[color=green][ Audio track nr. 1 ][/color] - ITA -
[color=blue]Audio tag:[/color] [color=#000000]0x2000 (AC3)[/color]
[color=blue]Bitrate:[/color] [color=#000000]448 kbps CBR[/color]
[color=blue]Channels:[/color] [color=#000000]5[/color]
[color=blue]Sample rate:[/color] [color=#000000]48000 Hz[/color]
[color=blue]Chunks:[/color] [color=#000000]99233[/color]
[color=blue]Stream size:[/color] [color=#000000]355,651,072 bytes[/color]
[color=blue]Delay:[/color] [color=#000000]0 ms[/color]

[color=green][ Audio track nr. 2 ][/color] - ENG -
[color=blue]Audio tag:[/color] [color=#000000]0x55 (MP3)[/color]
[color=blue]Bitrate:[/color] [color=#000000]120.304 kbps VBR[/color]
[color=blue]Channels:[/color] [color=#000000]2[/color]
[color=blue]Sample rate:[/color] [color=#000000]48000 Hz[/color]
[color=blue]Chunks:[/color] [color=#000000]264620[/color]
[color=blue]Stream size:[/color] [color=#000000]95,505,456 bytes[/color]
[color=blue]Delay:[/color] [color=#000000]0 ms[/color]

[color=green][ About MPEG4 encoding ][/color]
[color=blue]User data:[/color] [color=#000000]DivX503b2281p[/color]
[color=blue]Packed bitstream:[/color] [color=#000000]Yes[/color]
[color=blue]QPel:[/color] [color=#000000]No[/color]
[color=blue]GMC:[/color] [color=#000000]No[/color]
[color=blue]Interlaced:[/color] [color=#000000]No[/color]
[color=blue]Aspect ratio:[/color] [color=#000000]Square pixels[/color]
[color=blue]Quant type:[/color] [color=#000000]H.263[/color]
[color=blue]Number of frames:[/color] [color=#000000]158772[/color]
[color=blue]Drop/delay frames:[/color] [color=#000000]0[/color]
[color=blue]Corrupted frames:[/color] [color=#000000]0[/color]

[color=blue]I-VOPs:[/color] [color=#000000] 955 ( 0.601 %) [/color]
[color=blue]P-VOPs:[/color] [color=#000000]136817 ( 86.172 %) ###################### [/color]
[color=blue]B-VOPs:[/color] [color=#000000] 21000 ( 13.227 %) ### [/color]
[color=blue]S-VOPs:[/color] [color=#000000] 0 ( 0.000 %) [/color]
[color=blue]N-VOPs:[/color] [color=#000000] 0 ( 0.000 %) [/color]

[color=blue]Max consecutive B-VOPs:[/color] [color=#000000]1[/color]

[DivX   Ita Ac3 Eng Mp3] Cobra Verde (Herzog, 1987) [tntvillage org] preview 3

[color=green][ DRF analysis ][/color]
[color=blue]Average DRF:[/color] [color=#000000]2.972249[/color]
[color=blue]Standard deviation:[/color] [color=#000000]0.593974[/color]
[color=blue]Max DRF:[/color] [color=#000000]6[/color]

[color=blue]DRF<2:[/color] [color=#000000] 0 ( 0.000 %) [/color]
[color=blue]DRF=2:[/color] [color=#000000] 26894 ( 16.939 %) #### [/color]
[color=blue]DRF=3:[/color] [color=#000000]111642 ( 70.316 %) ################## [/color]
[color=blue]DRF=4:[/color] [color=#000000] 19110 ( 12.036 %) ### [/color]
[color=blue]DRF=5:[/color] [color=#000000] 0 ( 0.000 %) [/color]
[color=blue]DRF=6:[/color] [color=#000000] 1126 ( 0.709 %) [/color]
[color=blue]DRF>6:[/color] [color=#000000] 0 ( 0.000 %) [/color]

[color=blue]I-VOPs average DRF:[/color] [color=#000000]2.196858[/color]
[color=blue]I-VOPs std. deviation:[/color] [color=#000000]0.397624[/color]
[color=blue]I-VOPs max DRF:[/color] [color=#000000]3[/color]

[color=blue]P-VOPs average DRF:[/color] [color=#000000]2.823830[/color]
[color=blue]P-VOPs std. deviation:[/color] [color=#000000]0.417996[/color]
[color=blue]P-VOPs max DRF:[/color] [color=#000000]4[/color]

[color=blue]B-VOPs average DRF:[/color] [color=#000000]3.974476[/color]
[color=blue]B-VOPs std. deviation:[/color] [color=#000000]0.588716[/color]
[color=blue]B-VOPs max DRF:[/color] [color=#000000]6[/color]

This report was created by AVInaptic (10-04-2007) on 19 mag 2007, h 17:18:52

[color=green]Note:[/color] compatibile SA, sottotitoli ita: completi e forced

[color=green]30-40k sec ca., 24h / 24h [/color]

related torrents

Torrent name

health leech seeds Size
 

comments (0)

Main Menu