Other

Passepartout 2008 04 20 Storia di una famiglia per bene Philippe Daverio

  • Download 5x Faster
  • Download torrent
  • Direct Download
  • Rate this torrent +  |  -

Torrent info

Name:Passepartout 2008 04 20 Storia di una famiglia per bene Philippe Daverio

Total Size: 227.65 MB

Magnet: Magnet Link

Seeds: 0

Leechers: 0

Stream: Watch Online @ Movie4u

Last Updated: 2010-12-25 09:41:02 (Update Now)

Torrent added: 2009-09-02 08:51:54



VPN For Torrents

Torrent Files List


Passepartout 2008-04-20 - Storia di una famiglia per bene - Philippe Daverio.avi (Size: 227.65 MB) (Files: 1)

 Passepartout 2008-04-20 - Storia di una famiglia per bene - Philippe Daverio.avi

227.65 MB
 

Announce URL:

Torrent description

Ferrara, città delle "cento meraviglie" come la definì Filippo De Pisis, un insieme urbanistico monumentale impareggiabile, dal fascino quasi misterioso. Non a caso fu la città di De Chirico e di Carrà, che diedero vita alla pittura metafisica. L'apparenza fisica della realtà veniva rappresentata con modalità che andavano al di là dell'esperienza dei sensi.

Passepartout questa settimana ricostruisce il percorso storico, estetico e politico che ha portato Ferrara al suo aspetto attuale. Una vicenda che corre parallelamente alla storia di una delle corti italiane che hanno contraddistinto il Rinascimento, gli Estensi. Una storia costellata di grandi personalità come Borso d'Este, Ercole I, Alfonso I (che fu marito di Lucrezia Borgia), Francesco I, e artisti come Cosmé Tura, Francesco del Cossa o Ercole De Roberti.

Un racconto che prende spunto dai luoghi più affascinanti della città: la Cattedrale e il suo Museo, Palazzo Schifanoia, il Castello Estense, lo Stanzino delle Duchesse, Palazzo dei Diamanti, dove una mostra, Cosmé Tura e Francesco del Cossa. L'arte a Ferrara nell'età di Borso d'Este, è un'occasione per proporre un quadro ben articolato sullo stile artistico in voga a Ferrara e sulle sue eredità e influssi anche sul contemporaneo, dalla metafisica di De Chirico al cavallo di Guernica di Picasso.

Nel 1598 gli Estensi persero Ferrara che per volere di Papa Clemente VIII rientrò sotto l'ingerenza diretta dello Stato della Chiesa. Poterono però continuare a manifestare il loro regno sui territori di Modena e di Reggio. Qui prosegue l'indagine di Philippe Daverio sulla famiglia.

Tra cinismo sanguinario da tagliagola e mecenatismo artistico, al pari dei Malatesta altri protagonisti del Rinascimento italiano sul versante adriatico, gli Estensi diedero vita a un'epopea da salotti buoni e raffinatezze chic. L'infilata di stucchi e decori nei saloni di Palazzo Ducale a Modena e le preziosissime collezioni della Galleria Estense sempre a Modena mostrano alla perfezione il progressivo e definitivo assestamento degli Estensi nell'alveo delle "famiglie per bene".

Fonte:
- Passepartout

related torrents

Torrent name

health leech seeds Size
 


comments (0)

Main Menu