Documentary

[DVD5 ITA ENG sub ITA] No Body Is Perfect (Body Modification) [Skart] [tntvillage scambioetico org]

  • Download 5x Faster
  • Download torrent
  • Direct Download
  • Rate this torrent +  |  -

Torrent info

Name:[DVD5 ITA ENG sub ITA] No Body Is Perfect (Body Modification) [Skart] [tntvillage scambioetico org]

Total Size: 3.72 GB

Magnet: Magnet Link

Seeds: 0

Leechers: 1

Stream: Watch Online @ Movie4u

Last Updated: 2015-09-09 18:41:50 (Update Now)

Torrent added: 2009-09-02 00:03:49




Torrent Files List


VIDEO_TS (Size: 3.72 GB) (Files: 24)

 VIDEO_TS

  VIDEO_TS.BUP

12.00 KB

  VIDEO_TS.IFO

12.00 KB

  VTS_01_0.BUP

24.00 KB

  VTS_01_0.IFO

24.00 KB

  VTS_01_0.VOB

121.56 MB

  VTS_01_1.VOB

14.00 KB

  VTS_02_0.BUP

18.00 KB

  VTS_02_0.IFO

18.00 KB

  VTS_02_0.VOB

154.00 KB

  VTS_02_1.VOB

14.00 KB

  VTS_03_0.BUP

18.00 KB

  VTS_03_0.IFO

18.00 KB

  VTS_03_0.VOB

154.00 KB

  VTS_03_1.VOB

14.00 KB

  VTS_04_0.BUP

18.00 KB

  VTS_04_0.IFO

18.00 KB

  VTS_04_0.VOB

154.00 KB

  VTS_04_1.VOB

14.00 KB

  VTS_05_0.BUP

58.00 KB

  VTS_05_0.IFO

58.00 KB

  VTS_05_1.VOB

1.00 GB

  VTS_05_2.VOB

1.00 GB

  VTS_05_3.VOB

1.00 GB

  VTS_05_4.VOB

614.96 MB
 

tracker

leech seeds
 

Torrent description

Dk.Skart's Release.... only good torrent!


ATTENTION!!! VM 18!!!


More info @:
http://forum.tntvillage.scambioetico.org/tntforum/index.php?showtopic=168708#



[DVD5-ITA ENG-sub ITA] No Body Is Perfect (Body Modification) [Skart] [tntvillage.scambioetico.org]


POSTER


Genre: Documentary
Argument: Body Piecing - Body modification - Ritual - Suspension - Sex - masochism

Original Title: No Body Is Perfect
Direction: Rapha?l Sibilla
Nation: Francia
Text: Emmanuel Pr?vost, Rapha?l Sibilla
Music: Mirwais
Edided: Pierre Haberer, Rapha?l Sibilla
Productor: CDE
Year: 2006
Limitation: VM 18 - VM 18 - VM 18 - VM 18 - VM 18
RunTime: 82 min.




INFO

Le immagini che state per vedere potrebbero apparire offensive o scioccanti, bench? siano state girate nel pi? profondo rispetto degli individui ripresi e con il loro assoluto consenso.
Ci sono voluti 5 anni di ricerca e 2 anni di riprese in tutto il mondo per realizzare questo film. Tutto ? stato girato dal vivo, non ci sono ne set ricostruiti, ne effetti speciali di alcun tipo.
Quello che vedrete ? la reale testimonianza del viaggio del regista. Abbiamo volutamente ripreso solo fatti in cui i protagonisti agivano in piena reciproca consapevolezza,
non ? stata esercitata in nessun caso alcuna pressione o coercizione.
(EMMANUEL PREVOST e RAPHAEL SIBILLA)





DETAILS

Format: DVD5
Dimension: 3.71 GB
Men?: SI / YES
Lsnguages: Italaino DD 5.1 - English DD 5.1
Subtitles: Italiano - Italiano non udenti
Extra: not included
Video Format: 1.85:1 - 16:9 - anamorphic




TRAMA (Italiano)

Sette anni di lavorazione per entrare in vari club e case private in ogni parte del mondo, dagli Stati Uniti al Brasile, dall'Olanda al Giappone, per compiere un viaggio attraverso le manipolazioni del corpo e il sesso estremo. Il documentario raccoglie esperienze e narra le storie di chi usa il proprio corpo per sperimentare nuove emozioni, alla ricerca del legame tra il piacere e il dolore, tra l'amore e la morte. (Fonte: unilibro.it)




RECENSIONE (Italiano)

Non c’? dubbio che dalla visione di No Body Is Perfect si esca quanto meno turbati. Anche se i contenuti del documentario del franco-svizzero Rapha?l Sibillia, in realt?, sembrano apparentarsi a quelli di un ordinario peep-show, ? il modo in cui essi vengono messi in scena che disorienta e per lunghi tratti disturba. A tutta prima, No Body Is Perfect si presenta come un documentario "di ricognizione" su alcune delle pratiche sessuali "deviate" pi? estreme del pianeta.

Ma basta poco per accorgersi che in realt? il topic "Sesso", nell’economia del film, ? poco pi? che accessorio. E non solo perch?, a ben vedere, di sesso nel film ce n’? davvero poco; e anche questo viene messo in scena, esso ? utilizzato come grimaldello per penetrare tutt’altri domini del discorso. Piuttosto, No Body Is Perfect, in maniera quasi tautologica rispetto al titolo, "narra" delle infinite, spesso barocche, possibilit? del corpo umano di lasciarsi rimodellare, modificare, impiantare, deturpare, scatenando un’energia primordiale che ha molto a che fare con il piacere sessuale e con la libido in generale: in alcuni casi ? puro sadomaso, in altre, pi? raffinate varianti, ha preso il nome di body art.

Alla base delle pratiche sadomaso messe in scena nel film c’? persino una pseudo-motivazione scientifica (a fornircela, a pi? riprese, ? una sorta di guru del sesso estremo, intervistato da Sibillia come principale autorit? in materia): la produzione da parte del corpo umano delle endorfine, le quali, secrete come "compensazione" del dolore fisico, una volta messe in circolo producono un aumento esponenziale della sensibilit? del corpo umano, il quale a sua volta fa crescere a dismisura il desiderio. In tal modo ? sancito, in maniera definitiva e inappellabile, il legame "maledetto" fra piacere e dolore, che ? qualcosa di molto simile all’???? ?a? ???at?? della cultura classica. No Body Is Perfect non fa altro che registrare, non senza una forte componente di curiosa partecipazione, le differenti possibili declinazioni di tale sinestesia, attraverso una serie di ritratti di addicted della pratica sessuale "deviante", e delle loro peculiari abitudini. Dai club sadomaso di Tokyo ai boudoirs dei trans francesi d’alto bordo, dalle entra?neuses newyorkesi agli amanti del piercing, delle scarnificazioni e persino delle mutilazioni.

Il campionario messo in scena da Sibillia, con tutta probabilit?, presenta delle evidenti lacune, ma quello che c’? ? pi? che sufficiente a generare, a scelta, morbosa curiosit? o raccapriccio. Il regista sembra interrogarsi sul concetto stesso di "perversione", alzando il tiro a ogni segmento, marcando un fatale avanzamento mano a mano che si inoltra nel suo viaggio ai confini dell’umanamente possibile. Parliamo, ? ovvio, di "umanamente possibile" da un punto di vista meramente fisico, giacch? nel momento in cui proviamo a spostare il centro del discorso sul piano etico le acque si confondono e le coordinate si scombinano in un caos primordiale che mescola stupore, istintiva ripulsa, curiosit? e un indescrivibile fascino sinistro, quasi da film horror.

Se, infatti, i giochini dei patiti del bondage, nelle loro mises di latex traslucide, fanno anche sorridere per quel gusto semi-infantile della "recita" e della "mascherata", se non possiamo scandalizzarci per la messa in scena della sodomizzazione di un uomo da parte di un transgender dotato di pene (n? ci stupisce la confessione del soddisfatto "cliente", il quale ci rivela di essere sposato e con prole, di ritenersi fondamentalmente eterosessuale e di ricorrere a certi servizi perch? in essi ritrova qualcosa di esornativo dal pi? tranquillizzante "femminile", la cui sessualit? ha probabilmente troppo a che fare con il "coniugale"),

quando arriviamo alle pratiche pi? outrageous, come quella della scarnificazione (uomini e donne, in genere amanti del piercing "totale" – quello che penetra le carni con pezzi di metallo nei luoghi del corpo solitamente pi? appartati e inviolabili –, si fanno impiantare sottopelle pezzi di metallo che rimodellano plasticamente la superficie della loro epidermide;

oppure, cercano piacere facendosi conficcare dei ganci nella pelle del dorso per poi giocare a una sorta di "tiro alla fune" – fino alla lacerazione della pelle – o volteggiare appesi a dei cavi), l’idea di una non liceit? di certe abitudini torna a contaminare la curiosit? maliziosa dello sguardo. Compreso quello del regista, che a un certo punto, dopo aver visto e raccontato di tutto, di fronte a una provocazione che anche lui giudica inaccettabile, si tira repentinamente indietro: succede quando un vecchietto – sessant’anni e pi? – gli confessa di indulgere alla ricerca del piacere attraverso la mutilazione delle falangi delle dita delle mani (e la visione delle mani mutilate dell’uomo fa letteralmente impressione); quando costui propone a Sibillia di riprenderlo mentre si asporta una falange, il cineasta improvvisa una scusa frettolosa e si congeda con un "magari facciamo domani" che sa molto di "fifa" e ben poco di scrupolo etico.

Ecco che allora, come suggerito poc’anzi, nella messa in scena – qui solo suggerita, o tutt’al pi? descritta – di un vero "perturbante", No Body Is Perfect, diviene una sorta di horror sui generis, in cui l’uncanny ? – cronenberghianamente, verrebbe da dire – immanente al corpo umano, come una sua grottesca escrescenza. L’esplorazione della moltitudine di possibilit? di contaminazione fra dolore e piacere si fa dunque messa in abisso di una tendenza sotterranea all’autodistruzione, che all’inizio desta anche curiosit?, ma alla fine atterrisce, ben al di l? dei suoi – comunque contraddittori – risvolti morali.

Insomma, pur non volendo giudicare apertamente, No Body Is Perfect pone – moralmente, moralisticamente, il dibattito ? aperto – dei limiti allo sguardo, sancendo di fatto un confine abbastanza netto fra visibile e non visibile, o fra filmabile e non filmabile. Sottraendo forse un pezzetto di terreno al dominio dell’osceno, ma ribadendo che, in ogni caso, quel dominio esiste e, ontologicamente, "ob-sceno" deve in qualche modo restare. (Fonte: cinemavvenire.it)



SCREENSHOT

SCREEN

SCREEN

SCREEN

SCREEN

SCREEN

SCREEN

SCREEN

SCREEN

SCREEN

SCREEN

SCREEN

SCREEN

SCREEN

SCREEN

SCREEN

SCREEN

SCREEN

SCREEN

SCREEN

SCREEN

SCREEN

SCREEN

SCREEN

SCREEN

SCREEN




COVER

FRONT COVER








INFO

ATTENTION!!!!

To the end, rest in seed.... please.
Visit tntvillage.scambioetico.org
Good download.

related torrents

Torrent name

health leech seeds Size
 


comments (0)

Main Menu