Comedy

XviD Ita Eng Mp3 Sub Ita Blake Edwards Hollywood PartyTNTVillage

  • Download 5x Faster
  • Download torrent
  • Direct Download
  • Rate this torrent +  |  -
XviD Ita Eng Mp3 Sub Ita Blake Edwards Hollywood PartyTNTVillage

Anonymous and Free Direct Download 300GB+


Torrent info

Name:XviD Ita Eng Mp3 Sub Ita Blake Edwards Hollywood PartyTNTVillage

Total Size: 1.37 GB

Magnet: Magnet Link

Seeds: 9

Leechers: 11

Stream: Watch Online @ Movie4u

Last Updated: 2011-01-09 16:04:12 (Update Now)

Torrent added: 2008-08-17 09:41:50



VPN For Torrents

Torrent Files List


HOLLYWOOD PARTY.avi (Size: 1.37 GB) (Files: 4)

 HOLLYWOOD PARTY.avi

1.37 GB

 HOLLYWOOD PARTY.idx

26.49 KB

 HOLLYWOOD PARTY.rar

362.17 KB

 hollywoodparty.jpg

708.50 KB
 

Announce URL: http://tracker.tntvillage.scambioetico.org:2710/announce

Torrent description

Blake Edwards - Hollywood Party [Tntvillage.Scambioetico]

Visit this link: More info on this torrent

Visit this link: All My Torrent


Image Link

[font=Arial]Il gruppo SPG è lieto di presentarVi:[/font]

BLAKE EDWARDS

HOLLYWOOD PARTY


Image Link

Image Link

Visit the IMDB link: IMDB Link


SINOSSI

Se amate la comicità dell'ispettore Clouseau, le atmosfere anni Sessanta e i drink, siete invitati a questo esilarante Party.
Peter Sellers, con il suo indimenticabile colorito indiano, veste qui i panni di Hrundi V. Bakshi, ingenua e sbadata comparsa indiana sul set di un film di Hollywood. Dopo avere inavvertitamente fatto esplodere il set prima del ciak del regista, il buffo ometto si ritrova per errore invitato in una lussuosa villa al party del produttore del film. Qui il sobrio ma imbranato indiano combinerà un guaio dopo l'altro, aiutato in questo crescente caos, da una galleria di personaggi "etilici", su tutti il cameriere Levinson, che dopo essersi scolato tutti i drink rifiutati dall'integerrimo Bakshi, finisce per servire l'insalata con le mani e pomiciare placidamente con una bionda altrettanto ubriaca, mentre alle loro spalle la villa è un delirio di schiuma ed elefanti hippie.
Senza dubbio il miglior prodotto della fertile e travagliata coppia Sellers-Edwards, Hollywood Party è una sorta di film-happening, improvvisato dagli interpreti a partire da un esile quadernino di sceneggiatura di dodici pagine. Ogni attore, Sellers in testa (memorabile il suo "birdy birdy gnam gnam"), costruì il suo personaggio giorno per giorno sul set, connotandolo con manie, tic e gesti buffi, semplici quanto geniali (si dice non si sia mai riso tanto sul set di un film...).
In questa fiera delle vanità senza vie di fuga (tutto si svolge nella villa, a eccezione del prologo iniziale), evidente metafora dell'effimero mondo dello spettacolo, l'umile, spontaneo Bakshi si aggira goffo e spaesato come Charlot: esita, si scusa, sorride, perde una scarpa in piscina, fa schizzare un pollo in testa a una elegante signora (forse una delle scene più citate della storia del cinema), e si innamora anche. Con la tenerezza disarmante, la vulnerabilità e la malinconia tipica dei personaggi edwardsiani, l'indiano troverà così la rivincita alla sua emarginazione (sociale, razziale ed emotiva) nell'adorabile cantante francese Michèle, ma solo dopo un continuo e crescente susseguirsi di gag indimenticabili che hYears fatto la storia della slapstick comedy. Il tutto accompagnato dalle musiche del fido Henry Mancini e dalla consueta eleganza dell'Edwards migliore, quello di Colazione da Tiffany, che qui porta alle estreme conseguenze il bizzarro party nell'appartamento di Holly Golightly, toccando vette di comicità surreale nel catartico, catastrofico delirio finale.


Review

Pietra miliare del genere commedia, Hollywood Party è forse l’esempio più classico di comicità intelligente e di costume basata sulla formula one man movie, in cui l’irresistibile balordaggine del personaggio cui da vita uno strepitoso Peter Sellers, l’impacciatissimo attore indiano Hrundi V. Bakshi, viene fusa magistralmente da Blake Edwards con tinte decisamente freak (il film uscì nel 1968) ed eccessi che sfociano abbondantemente in un kitsch di maniera ma mai volgare. Il risultato è un crescendo di delirio e follia collettiva, una miscela esplosiva che viene usata dal regista per ridicolizzare Hollywood, sbeffeggiandone usi e costumi e prendendone di mira giochi di potere e lusso di facciata. Interessantissima la struttura interna, concepita come una serie infinita di scenette, gag e sketch (alcuni davvero memorabili), che vedono la travolgente mimica di Sellers confrontarsi con tutti gli ospiti della festa, i quali si susseguono nell’inconsapevole ruolo di spalla del goffo disturbatore. Il supporto di una sceneggiatura praticamente perfetta consente a questo “meccanismo a puzzle” di non sfaldarsi sotto il peso delle battute ad ogni costo e dell’umorismo a buon mercato, grazie anche ad una sapiente alternanza tra pause e dialoghi, nel pieno rispetto dei tempi comici. Queste farse bURLesche, oltre ad essere una godibilissima preparazione alla catastrofe finale, sono tutte girate in un unico ambiente, ovvero gli interni ipertecnologici della megavilla del boss, concentrato dell’arredamento d’avanguardia dell’epoca che finirà col diventare vittima della goffaggine del protagonista (indimenticabile la scena in cui questi aziona per gioco gli interruttori dei comandi della casa seminando panico e incredulità tra gli ospiti). Gran parte del successo lo si deve all’insuperabile talento di Peter Sellers, dotato dell’arguzia comica di quei pochi (Chaplin fu uno di questi) capaci di far ridere attraverso la “fisicità” delle movenze e dell’espressività del volto. Cinico, cattivo, irriverente e spassosissimo capolavoro di satira e humour, contraddistinto da uno stile unico ed inconfondibile che travalica il semplice intrattenimento e che mantiene intatta ancora oggi tutta la sua contagiosa quanto irresistibilmente illogica verve.

Fonte critica Il Morandini - Dizionario dei film, Zanichelli
È il capolavoro di Edwards, uno dei grandi film comici sonori, una delle migliori interpretazioni di Sellers. Continua e rinnova la grande tradizione del bURLesque americano, integrandola con una vena di autentica tenerezza (evidente nell'ambivalenza del personaggio principale) e una dimensione di puntigliosa critica sociale di costume. La catena delle irresistibili invenzioni comiche sfocia in un finale delirante e catastrofico che sconfina nell'onirico.

Review di: Redazione Filmagenda
Solo un folle potrebbe scegliere di trascurare un film come Hollywood Party, capolavoro di comicità che ti cattura fin dalla primissima scena. Peter Sellers è perfetto nella parte dell'indiano Hrundi V.Bakshi, attore maldestro e fonte di un'inimmaginabile sequenza di disastri sia sul set che al party in casa del produttore, dove è stato invitato per sbaglio. Ciò che rende irresistibile questo film è il modo in cui alle battute fulminanti si alternano lunghe gag quasi mute, in un crescendo prolungato all'inverosimile fino al delirio finale. Se ci si lascia trascinare dalla tenerezza unita alla forza devastatrice del protagonista e lo si segue nel suo girovagare alla ricerca di un'ennesimo guaio, non si potrà non benedire il regista Blake Edwards, che ci offre il lusso di assaporare con lentezza una commedia che non concede alcun momento di respiro..




SCREENSHOTS
Image Link
Specifications:

-DivX DRF Analyzer v0.9.5 Report!
========================================


File Name: F:\RELEASE CINEMA\HOLLYWOOD PARTY\HOLLYWOOD PARTY.avi
FourCC: XVID
Codec: XviD0047
Resolution: [ Width: 640 Height: 272 ]
Frame Rate: 25.000 frames per second
The Video has 142268 frames [ 01:34:50 ]

Average Frame quality is MEDIUM [Average DRF/quantizer is 3.39]
Standard Deviation: Quality is MEDIUM [Std. Deviation is 1.00]
Image Resolution is HIGH

There are NO frame drops ( NO drops is better )

Recomended Resolution: [576x240] (Target DRF/quantizer=2.8)

Performance Caracteristics:
This video seems to have too FEW Keyframes. May degrade image quality and seeking.
Macroblocks per frame: 680
The Width is multiple of 32

Kilobits per Second: 1630.48
Kilobits per Frame: 65.21
Kilobits per Macroblock: 0.096
Bits per Pixel: 0.38

Frame Type Statistics :
I Frames: 0.62%
P Frames: 50.24%
B Frames: 49.14%
S Frames: 0.00%
N Frames: 0.00%
(More Advanced Codecs use B and S frames)
Frame Quality Statistics :

DRF=1&2: 34272 24.2%
DRF=3: 37206 26.3%
DRF=4: 50453 35.7%
DRF=5: 19455 13.8%
DRF=6: 0 0.0%
DRF=7: 0 0.0%
DRF=8: 0 0.0%
DRF=9: 0 0.0%
DRF>9: 0 0.0%
KeyF/DeltaF: 0.62%
KeyDRF<4: 882
KeyDRF=4: 0
KeyDRF>4: 0

AverageKeyDRF: 2.66
MAXDRF: 5
AverageDRF: 3.39
Deviation: 1.00

http://www.geocities.com/analyzerDRF/


NOTE:


Traccia audio ITALIANO - INGLESE
Sottotitoli ITALIANO
Allegata cover

Visit http://www.tntvillage.scambioetico.org/

related torrents

Torrent name

health leech seeds Size
 


comments (0)

Main Menu