Classic

LOSSLESS APE+CUEBeethoven 9 Symphonies FurtwanglerTNTVillage

  • Download 5x Faster
  • Download torrent
  • Direct Download
  • Rate this torrent +  |  -

Torrent info

Name:LOSSLESS APE+CUEBeethoven 9 Symphonies FurtwanglerTNTVillage

Total Size: 864.22 MB

Magnet: Magnet Link

Seeds: 5

Leechers: 2

Stream: Watch Full Movie @ Movie4u

Last Updated: 2010-09-18 22:33:41 (Update Now)

Torrent added: 2008-08-16 06:38:38



VPN For Torrents

Torrent Files List


CD1 (Size: 864.22 MB) (Files: 16)

 CD1

  CDImage.ape

177.62 MB

  CDImage.cue

1.01 KB

  log.log

0.62 KB

 CD2

  CDImage.ape

142.08 MB

  CDImage.cue

0.94 KB

  log.log

0.63 KB

 CD3

  CDImage.ape

159.13 MB

  CDImage.cue

0.88 KB

  log.log

0.78 KB

 CD4

  CDImage.ape

144.05 MB

  CDImage.cue

0.96 KB

  log.log

0.78 KB

 CD5

  CDImage.ape

241.33 MB

  CDImage.cue

0.59 KB

  log.log

0.79 KB

 Read me.txt

1.44 KB
 

Announce URL: http://tracker.tntvillage.scambioetico.org:2710/announce

Torrent description

Beethoven - 9 Symphonies - Furtwangler [Tntvillage.Scambioetico]

Visit this link: More info on this torrent

Visit this link: All My Torrent

Image Link

[font=Arial]Il gruppo SPG è lieto di presentarVi:[/font]


WILHELM FURTWANGLER (1886-1954)


LUDWIG VAN BEETHOVEN (1770-1827)


LE NOVE SINFONIE (9 SYMPHONIES)



Image Link

::->COVER<-::

Image Link

::->Album Information<-::


Author: Ludwig Van Beethoven
Title: 9 Symphonies
Genre: Musica Classica
Years: 1999
Production: Emi
Esecutori: Wiener Philharmoniker (Symphonies Nos 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7)
Stockholm Philharmonic orchestra (Symph. No. 8)
Chor & Orchester der Bayreuther Festspiele (Symph. No. 9)
Dame Elisabeth Schwarzkopf, Elisabeth Höngen, Hans Hopf, Otto Edelmann
WILHELM FURTWÄNGLER



::->TRACKLIST<-::


Disc: 1
1. Symphony No. 1 In C Major, Op. 21: I Adagio molto - Allegro con brio
2. Symphony No. 1 In C Major, Op. 21: II Andante cantabile con moto
3. Symphony No. 1 In C Major, Op. 21: III Menuetto (Allegro molto e vivace) & Trio
4. Symphony No. 1 In C Major, Op. 21: IV Adagio - Allegro molto e vivace
5. Symphony No. 3 In E Flat Major, Op. 55 'Eroica': I Allegro con brio
6. Symphony No. 3 In E Flat Major, Op. 55 'Eroica': II Marcia funebre (Adagio assai)
7. Symphony No. 3 In E Flat Major, Op. 55 'Eroica': III Scherzo (Allegro vivace) & Trio
8. Symphony No. 3 In E Flat Major, Op. 55 'Eroica': IV Finale (Allegro molto - Poco andante - Presto)
Disc: 2
1. Symphony No. 6 In F Major, Op. 68 'Pastoral': I. Awakening Of Happy Feelings On Arriving In The Country - L.V. Beethoven
2. Symphony No. 6 In F Major, Op. 68 'Pastoral': II. Scene By The Brook - L.V. Beethoven
3. Symphony No. 6 In F Major, Op. 68 'Pastoral': III. Merry Gathering Of Country Folk - L.V. Beethoven
4. Symphony No. 6 In F Major, Op. 68 'Pastoral': IV. Storm And Tempest - L.V. Beethoven
5. Symphony No. 6 In F Major, Op. 68 'Pastoral': V. Sherpherd's Song - Happy And Thankful Feelings After The Storm - Wiener Philharmoniker
6. Symphony No. 8 In F Major, Op. 93: I. Allegro vivace e con brio - Stockholm Philharmonic Orchestra
7. Symphony No. 8 In F Major, Op. 93: II. Allegro scherzando - Stockholm Philharmonic Orchestra
8. Symphony No. 8 In F Major, Op. 93: III. Tempo di menuetto - Stockholm Philharmonic Orchestra
9. Symphony No. 8 In F Major, Op. 93: IV. Allegro vivace - Stockholm Philharmonic Orchestra
Disc: 3
1. Symphony No. 5 In C Minor, Op. 67: I Allegro con brio
2. Symphony No. 5 In C Minor, Op. 67: II Andante con moto - Piu mosso - Tempo I
3. Symphony No. 5 In C Minor, Op. 67: III Allegro
4. Symphony No. 5 In C Minor, Op. 67: IV Allegro - Presto
5. Symphony No. 7 In A Major, Op. 92 (Eroica): I Poco sostenuto - Vivace
6. Symphony No. 7 In A Major, Op. 92 (Eroica): II Allegretto
7. Symphony No. 7 In A Major, Op. 92 (Eroica): III Presto - Assai meno presto
8. Symphony No. 7 In A Major, Op. 92 (Eroica): IV Allegro con brio
Disc: 4
1. Symphony No. 2 In D Major, Op. 36: I Adagio molto - Allegro con brio
2. Symphony No. 2 In D Major, Op. 36: II Larghetto
3. Symphony No. 2 In D Major, Op. 36: III Scherzo (Allegro) & Trio
4. Symphony No. 2 In D Major, Op. 36: IV Allegro molto
5. Symphony No. 4 In B Flat Major, Op. 60: I Adagio - Allegro vivace
6. Symphony No. 4 In B Flat Major, Op. 60: II Adagio
7. Symphony No. 4 In B Flat Major, Op. 60: III Minuetto (Allegro vivace) & Trio (un poco meno allegro)
8. Symphony No. 4 In B Flat Major, Op. 60: IV Allegro ma non troppo
Disc: 5
1. Symphony No. 9 In D Minor, Op. 125 'Choral': I: Allegro ma non troppo, un poco maestoso
2. Symphony No. 9 In D Minor, Op. 125 'Choral': II: Molto vivace
3. Symphony No. 9 In D Minor, Op. 125 'Choral': III: Adagio molto e cantabile - Andante moderato - Adagio
4. IV: Presto - Allegro ma non troppo - Allegro assai - Presto - Allegro assai - Allegro assai vivace, alla marcia - Andante maestoso - Allegro energico, sempre ben marcato - Allegro ma non tanto - Poco adagio - Prestissimo
???. ??????????:
??? ?? ??? - ?? ????.
Wiener Philharmoniker (Symphonies Nos 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7)
Stockholm Philharmonic orchestra (Symph. No. 8)
Chor & Orchester der Bayreuther Festspiele (Symph. No. 9)
Dame Elisabeth Schwarzkopf, Elisabeth Höngen, Hans Hopf, Otto Edelmann
WILHELM FURTWÄNGLER
CHS 7 63606 2 8 (mono)


::->NOTE E RIFLESSIONI<-::

Le prime due sinfonie di Beethoven sono d'ispirazione e fattura classica. Nonostante ciò la 3ª sinfonia, detta «Eroica», segnerà un grande cambiamento nella composizione dell'orchestra. Molto più ambiziosa delle precedenti, l'Eroica si caratterizza per l'ampiezza dei suoi movimenti e il trattamento dell'orchestra. Il primo movimento, a sè stante, è più lungo della maggior parte delle sinfonie scritte fino a questo punto. Quest'opera monumentale, in partenza scritta per Napoleone, prima che fosse incoronato imperatore, rivela Beethoven come un grande architetto musicale e viene considerata come il primo esempio accertato di Romanticismo in musica.

Spesso considerata come più classica della precedente, e molto più che corta, le tensioni drammatiche disseminate nell'opera fYears della 4ª sinfonia una tappa logica del percorso stilistico di Beethoven. Vengono poi due monumenti costruiti la stessa sera, la 5ª sinfonia e la 6ª sinfonia. La quinta e il suo famoso motivo a quattro note, spesso detto «del destino» (il compositore avrebbe detto, parlando di questo celebre tema, che rappresenta «il destino che bussa alla porta») possono avvicinarsi alla terza per il loro aspetto monumentale. Un altro aspetto innovatore è l'utilizzo ripetuto del motivo di quattro note sul quale poggia quasi tutta la sinfonia. La 6ª sinfonia detta «Pastorale» evoca perfettamente la natura che Beethoven tanto amava. Oltre a momenti sereni e trasognati, la sinfonia possiede un movimento in cui la musica dipinge una tempesta delle più realiste.

La 7ª sinfonia è, malgrado un secondo movimento in forma di marcia funebre, caratterizzata dal suo aspetto gioioso e il ritmo frenetico del suo finale, giudicata da Richard Wagner come «Apoteosi della danza». La sinfonia successiva, brillante e spirituale, ritorna ad una fattura più classica.

Infine, la 9ª sinfonia è l'ultima sinfonia compiuta e il gioiello dell'insieme. Lunga più di un'ora, è una sinfonia in quattro movimenti che non rispetta la forma di sonata. Ogni movimento è un capolavoro di composizione che mostra il superamento da parte di Beethoven di tutte le convenzioni classiche e che fa scoprire nuove prospettive nel trattamento dell'orchestra. Ed è al suo ultimo movimento che Beethoven aggiunge un coro ed un quartetto vocale che cantano l' Inno alla Gioia, una poesia di Friedrich Schiller. Quest'opera chiama all'amore e alla fratellanza tra tutti gli uomini e il cui spartito fa ora parte del patrimonio mondiale dell'UNESCO. L' Inno alla Gioia è inoltre stato scelto come inno europeo.


Biography artistica

Wilhelm Furtwängler (/'v?lh?lm 'f?rt?v??l?r/; Schöneberg, 25 gennaio 1886 – Ebersteinburg, 30 novembre 1954) è stato un celebre direttore d'orchestra tedesco.

Figlio dell'archeologo Adolf Furtwängler e di una pittrice, studiò musica sin da piccolo e visse l'infanzia a Monaco, dove il padre insegnava all'università. Debuttò a vent'anni nella direzione d'orchestra (con un programma che comprendeva fra l'altro un pezzo di sua composizione e la Nona Sinfonia di Bruckner), mettendo subito a frutto la sua enorme ammirazione per Beethoven. La sua carriera ebbe un balzo importante quando nel 1922 fu nominato direttore stabile dell'orchestra del Gewandhaus di Lipsia, succedendo ad Arthur Nikisch e rimandendo in carica sino al 1928, e direttore dei Berliner Philharmoniker (che diresse sino al 1945). Dopo la Seconda guerra mondiale subì un processo di denazificazione perché accusato di collaborazionismo col regime nazista, cosa che comportò l'immediato declino della sua carriera e solo una parziale ripresa - in seguito - della sua attività alla guida dei Berliner Philharmoniker, tra il 1947 e il 1954. Un suo concerto programmato a Chicago nel 1949 fu annullato a causa delle veementi proteste del pubblico americano e di alcuni illustri musicisti (Artur Rubinstein, Jascha Heifetz, Gregor Piatigorsky fra gli altri). Alla sua morte venne scelto come suo successore il direttore austriaco Herbert von Karajan. Morì a Ebersteinburg, presso Baden-Baden, e fu sepolto nel cimitero monumentale di Heidelberg.

Significativo per lui fu il rapporto post bellico con l'Italia, che gli permise di dirigere nuovamente in pubblico mentre era ancora in corso il processo contro di lui: infatti il Teatro alla Scala mise in scena L'Anello del Nibelungo sotto la sua direzione, di cui tra l'altro è rimasta una buona documentazione sonora. L'Anello fu ripreso nel 1953 alla RAI di Roma. Storiche alcune collaborazioni con le Orchestre RAI della capitale e di Torino: il Concerto per violino di Brahms con Gioconda de Vito, il Quarto Concerto per Pianoforte di Beethoven con Pietro Scarpini, la Terza, Quinta e Sesta Sinfonia di Beethoven e perfino la Quinta Sinfonia di Chaikovskij. Un poco meno riuscita, invece, l'esecuzione dell'Otello di Verdi a Salisburgo, che rappresenta anche il suo unico approccio col melodramma italiano, riletto con una sensibilità troppo wagneriana, in netto contrasto con la coeva lezione toscaniniana.

Direttore tra i più eminenti ed influenti del XX secolo, fu sommo interpete di Beethoven, di Brahms, di Anton Bruckner e - ovviamente - di Richard Wagner. L'interpretazione del Tristano e Isotta (1952) è una delle pietre miliari nella storia della discografia, per quanto di gusto un po' troppo austero e volto esclusivamente alla rappresentazione di un'ideale. Lasciò un gran numero di fondamentali incisioni discografiche (leggendaria la Nona di Beethoven diretta a Bayreuth alla riapertura del teatro dopo la II guerra mondiale il 29 luglio 1951) e alcuni volumi di critica musicale. Come compositore, scrisse in prevalenza musica sinfonica.

Nel 2001, il regista ungherese István Szabó, realizzò il film "A torto o a ragione" (Taking Sides), nel quale narra la controversa vicenda del maestro Furtwängler (interpretato da Stellan Skarsgård), soprattutto in relazione al suo essere stato, appunto, a torto o a ragione, il "musicista del Terzo Reich".
Szabó, alla fine del film, "assolve" il grande direttore d'orchestra, anche mostrando un filmato d'epoca, nel quale si vede il vero Furtwängler dirigere un concerto alla presenza, tra gli altri, del dottor Goebbels. Al termine dell'esecuzione, il Maestro non risponde al saluto romano della platea, e, dopo che Goebbles gli ha stretto la mano per complimentarsi, Furtwängler usa il fazzoletto per fare un gesto nel quale è possibile cogliere l'intenzione di "pulirsi" la mano che aveva appena stretto quella di uno dei più tristemente noti protagonisti della Germania nazista.

Tuttavia, è pur vero che Furtwängler - con l'avvento del Nazismo - non emigrò all'estero, come fecero tanti nomi della cultura tedesca, ma restò in Germania facendosi nominare vicepresidente della Reichmusikkammer (poi dimessosi), forse più per incapacità di vivere in un mondo non tedesco che per vera fede politica.




::->Technical data E NOTE<-::

5 CD IN FORMATO APE + CUE





Visit http://www.tntvillage.scambioetico.org/

related torrents

Torrent name

health leech seeds Size
 


comments (0)

Main Menu

 

script data-cfasync="false" src="//d2ghscazvn398x.cloudfront.net/?cshgd=690275">