Other

[DVD RIP DIVX ITA] Un Dollaro d'onore (Rio Bravo) (1959)[colombo bt org]

  • Download 5x Faster
  • Download torrent
  • Direct Download
  • Rate this torrent +  |  -

Torrent info

Name:[DVD RIP DIVX ITA] Un Dollaro d'onore (Rio Bravo) (1959)[colombo bt org]

Total Size: 726.29 MB

Magnet: Magnet Link

Seeds: 0

Leechers: 0

Stream: Watch Online @ Movie4u

Last Updated: 2017-05-29 20:35:29 (Update Now)

Torrent added: 2009-08-30 06:54:04



VPN For Torrents

Torrent Files List


[DIVX - ITA] - Un Dollaro d'onore (Rio Bravo) (John Wayne - Dean Martin 1959).avi (Size: 726.29 MB) (Files: 1)

 [DIVX - ITA] - Un Dollaro d'onore (Rio Bravo) (John Wayne - Dean Martin 1959).avi

726.29 MB
 

Announce URL:

Torrent description

Titolo: Un Dollaro D'onore
Titolo originale : Rio Bravo
Nazionalita : USA
Anno : 1959
Genere : Western
Durata : 141'
Regia : Howard Hawks

TRAMA:
Con l'aiuto di un amico alcolizzato, di un vecchio zoppo e di un ragazzo dalla pistola svelta, l'anziano sceriffo John T. Chance tiene a bada una banda di prepotenti che vogliono liberare un compagno dal carcere.

CAST:
* John Wayne: Sceriffo John T. Chance * Dean Martin: Dude (Borachon) * Ricky Nelson: Colorado Ryan * Angie Dickinson: Feathers * Walter Brennan: Stumpy * Ward Bond: Pat Wheeler

RECENSIONE:
Prima ancora che un buon film, Un dollaro di onore è soprattutto un film divertente: ma divertente davvero, cioè capace di tener desta l’ilare attenzione dello spettatore senza ricorrere ai volgari mezzucci cui indulgono le tante commediole e farse di casa nostra. Apparentemente, si tratta di un western psicologico, sul tipo di Quel treno per Yuma e altre opere similari; in realtà, l’opera di Howard Hawks è tutta tenuta sui moduli della commedia, e un abile gioco di allusioni ironiche è pronto a spegnere tutti i sussulti drammatici che la trama presenta. Lo spunto iniziale è emozionante; in seguito, le sparatorie si susseguono, sempre cruente, a regolari intervalli di dieci o quindici minuti, sino al gran finale a colpi di cartucce di dinamite: ma ciò che interessa al regista è solo di seguire, con sorridente affettuosità, l’evoluzione psicologica dei suoi personaggi; all’epilogo, uno di essi avrà più lo stesso animo con cui si era presentato all’inizio.
questa bonaria ma implacabile ironia smantella, d’altra parte, gli schemi e le tipologie del cosiddetto “western maggiorenne”, smontandole una per una: Hawks le spara grosse, ci prende gusto a esasperare la convenzionalità di situazioni, scene, caratteri, si diverte a fare la caricatura dello sceriffo tutto d’un pezzo, paterno cogli amici e implacabile coi fuorilegge; dell’ubriacone che si redime, ritrovando un coraggio da leone e un fiuto poliziesco da Sherlock Holmes; della ragazza, diciamo così, traviata ma sempre munita di una mirabile vocazione da brava massaia; del vecchietto ritenuto inutile ma che col suo intervento decide le sorti della battaglia; e così via. Onore, dovere, amicizia, sangue, vendetta, tutti i miti dei film d’avventure americano sono passati in rassegna, con una scappellata e uno sberleffo.
Malgrado l’abbondanza di scene dialogate, il film ha un andamento sostenutissimo: a partir dalla scena iniziale (un vero pezzo di bravura), il racconto si svolge senza perder nulla della sua lineare semplicità, ma arricchendosi di sempre nuove trovate, personaggi minori, macchiette. In una opera del genere, il contributo degli attori doveva di necessità essere decisivo; basterà ricordare, a parte John Wayne, il bravissimo Dean Martin (il quale è venuto percorrendo una parabola ascendente analoga a quella di Frank Sinatra), quel caratterista di gran classe che è Walter Brennan e infine Ricky Nelson, nella parte di un giovane “pistolero” che non vuoi immischiarsi nei fatti altrui e finisce per trovarcisi in mezzo anche troppo.
Non diremmo che Hawks spinga il suo gioco Sino in fondo, né che sia totalmente alieno dai compromessi: a volte, la sua ironia è soltanto un alibi per lasciar passare qualche soluzione narrativa dovuta in realtà soltanto a esigenze commerciali e spettacolarj. Ma il fatto che il conclamato eroismo e il sublime senso civico dei “pionieri del West” cominci a essere oggetto di divertimento, è cosa che induce a bene sperare del cinema americano.

Cuoriosità:
* I set di Old Tucson sono costruiti in scala 7:8, cosicché gli attori sembrino più grandi di quanto siano in realtà.
* Nonostante Harry Carey Jr. appaia nei titoli di coda alla fine, non appare nel film. Al tempo - infatti - Carey aveva un problema con l'alcol; uno dei primi giorni sul set chiamò il regista Howard anziché Mr. Hawks. Il regista - infuriato - onorò comunque il suo contratto, ma la sua parte nel film (un cittadino) fu tagliata.
* La canzone "Il mio fucile, il mio pony e me" fu inizialmente usata in Fiume rosso, un altro film di John Wayne. Il titolo originale era "Settle Down".
* Per i primi quattro minuti completi del film - inclusi i titoli di testa - non c'è dialogo.
* Il film fu fatto da Howard Hawks e John Wayne come un remake di Mezzogiorno di fuoco del 1952 - perché entrambi odiavano quel film [citazione necessaria].
* Il regista statunitense John Carpenter ha più volte citato il film in questione come uno dei suoi preferiti: citazioni a esso possiamo trovarle in molti dei suoi successi, da Distretto 13: le brigate della morte al più recente Fantasmi da Marte.
* Nel 2002, in un sondaggio tra diversi registi della rivista Sight and Sound, Quentin Tarantino ha messo Un Dollaro d'Onore al secondo posto nella classifica dei suoi 12 film preferiti; il primo è Il buono, il brutto, il cattivo di Sergio Leone.

LOG:

[ Info sul file ]

Nome: [DIVX - ITA] - Un Dollaro d'onore (Rio Bravo) (John Wayne - Dean Martin 1959).avi
Data: 31/03/2008 05:09:00
Dimensione: 761,569,792 bytes (726.29 MB)

[ Info generiche ]

Durata: 02:15:18 (8117.8 s)
Tipo di contenitore: AVI
Streams totali: 2
Tipo stream n. 0: video {Videostream}
Tipo stream n. 1: audio {Audiostream 1}
Audio streams: 1
Sezioni AVI corrotte: X [,

[ Dati rilevanti ]

Risoluzione: 672 x 432
Larghezza: multipla di 32
Altezza: multipla di 16
DRF medio: 7.487181
Deviazione standard: 3.286854
Media pesata dev. std.: 3.284739

[ Traccia video ]

FourCC: divx/DX50
Risoluzione: 672 x 432
Frame aspect ratio: 14:9 = 1.555555
Pixel aspect ratio: 1:1 = 1
Display aspect ratio: 14:9 = 1.555555
Framerate: 25 fps
Frames totali: 202945
Stream size: 658,993,001 bytes
Bitrate: 649.430142 kbps
Qf: 0.089482
Key frames: 1359 (0; 250; 500; 750; 1000; ... 202769)
Null frames: 0
Min key int: 1
Max key int: 250
Key int medio: 149.334069
Ritardo: 0 ms

[ Traccia audio ]

Audio tag: 0x55 (MP3)
Bitrate (contenitore): 96 kbps CBR
Canali (contenitore): 2
Frequenza (contenitore): 48000 Hz
Chunks: 8117
Stream size: 97,403,321 bytes
Preload: 0 ms
Max A/V diff: 88 ms
Tipo: MPEG-1 Layer III
MPEG frames: 338205
Durata: 02:15:17 (8116.92 s)
Chunk-aligned: No
Emphasis: none
Mode: joint stereo
Ritardo: 0 ms

[ Info sulla codifica MPEG4 ]

User data: DivX503b830
Packed bitstream: No
QPel: No
GMC: No
Interlaced: No
Aspect ratio: Square pixels
Quant type: H.263
Frames totali: 202945
Drop/delay frames: 0
Frames corrotti: 0

I-VOPs: 1359 ( 0.670 %)
P-VOPs: 201586 ( 99.330 %) #########################
B-VOPs: 0 ( 0.000 %)
S-VOPs: 0 ( 0.000 %)
N-VOPs: 0 ( 0.000 %)

[ Analisi DRF ]

DRF medio: 7.487181
Deviazione standard: 3.286854
DRF max: 25

DRF<3: 0 ( 0.000 %)
DRF=3: 824 ( 0.406 %)
DRF=4: 20182 ( 9.945 %) ##
DRF=5: 42885 ( 21.131 %) #####
DRF=6: 39330 ( 19.380 %) #####
DRF=7: 25565 ( 12.597 %) ###
DRF=8: 15992 ( 7.880 %) ##
DRF=9: 16457 ( 8.109 %) ##
DRF>9: 41710 ( 20.552 %) #####

I-VOPs DRF medio: 6.161883
I-VOPs deviazione std.: 2.731871
I-VOPs DRF max: 20

P-VOPs DRF medio: 7.496115
P-VOPs deviazione std.: 3.288466
P-VOPs DRF max: 25

[ Profile compliancy ]

Profilo da testare: MTK PAL 6000
Risoluzione: Ok
Framerate: Ok
Min buffer fill: 81%

Rapporto generato da AVInaptic (18-11-2007) in data 1 apr 2008, h 11:58:41

related torrents

Torrent name

health leech seeds Size
 


comments (0)

Main Menu