Other

Quel treno per Yuma[XviD Ita Ac3][Tntvillage scambioetico org]

  • Download 5x Faster
  • Download torrent
  • Direct Download
  • Rate this torrent +  |  -
Quel treno per Yuma[XviD Ita Ac3][Tntvillage scambioetico org]

Anonymous and Free Direct Download 300GB+


Torrent info

Name:Quel treno per Yuma[XviD Ita Ac3][Tntvillage scambioetico org]

Total Size: 1.17 GB

Magnet: Magnet Link

Seeds: 2

Leechers: 1

Stream: Watch Online @ Movie4u

Last Updated: 2016-08-03 03:40:36 (Update Now)

Torrent added: 2009-08-30 06:16:26



VPN For Torrents

Torrent Files List


Qu3l tren0 p3r Yum4.avi (Size: 1.17 GB) (Files: 1)

 Qu3l tren0 p3r Yum4.avi

1.17 GB
 

tracker

leech seeds
 

Torrent description

SCHEDA DEL FILM

Titolo: Quel treno per Yuma
Titolo originale: 3:10 to Yuma
Nazionalità: U.S.A.
Anno: 2007
Genere: Western
Regia: James Mangold
Produzione: Relativity Media, Tree Line Films
Distribuzione: Medusa

Trama
Dan Evans (Christian Bale) è un uomo onesto che ha dedicato la propria vita al rispetto delle regole senza ricevere granché in cambio. Ex tiratore scelto dell'Esercito dell'Unione, è tornato a casa dopo la Guerra Civile con una ferita alla gamba che lo ha lasciato claudicante e con un piccolo risarcimento danni che gli ha permesso di trasferirsi insieme alla moglie Alice (Gretchen Mol) e ai due figli in un modesto ranch in Arizona. Ma le speranze in un nuovo inizio si sono infrante non appena Dan è entrato in contatto con le dure condizioni di vita e la corruzione diffusa nel selvaggio West. Una lunga siccità ha reso sterili le sue terre e decimato il bestiame. Nel frattempo, il detentore dell'atto di vendita del ranch, intravedendo un'opportunità nella costruzione della ferrovia, tenta spudoratamente di cacciare gli Evans dalla loro proprietà ma Dan continua a lavorare stoicamente la sua arida terra sperando che la fortuna giri dalla sua parte e rifiutando di abbassarsi al livello di coloro che lo tormentano. Tuttavia, è dolorosamente consapevole che così facendo si sta giocando il rispetto e la stima del figlio maggiore, Will (Logan Lerman), che comincia a guardare il padre con disprezzo e anche la moglie Alice inizia a dubitare della determinazione di Dan. Ma poi la fortuna getta un osso in bocca a Dan, quando arriva il momento di catturare il noto fuorilegge Ben Wade (Russell Crowe), entrato ormai nella leggenda per le sanguinose rapine e per la temibile personalità. Arrestare Ben Wade è solo il primo passo - e certamente il più facile - verso la sua consegna alla giustizia. Dal momento in cui è messo in prigione nella cittadina di Bisbee, i suoi secondini diventano automaticamente dei bersagli per i suoi fedeli seguaci. Il rappresentante della Southern Pacific Railroad, Grayson Butterfield (Dallas Roberts) cerca dei volontari pagati affinché si uniscano al gruppo incaricato del trasferimento di Ben Wade fino a Contention, un viaggio che durerà tre giorni. Una volta giunto a Contention, Ben Wade sarà caricato su un treno-prigione diretto a Yuma, in Arizona dove c'è il Tribunale Federale. Scorgendo l'opportunità di salvare il ranch e la famiglia, Dan si offre volontario. A guidare la spedizione c'è un vecchio cacciatore di taglie, Byron McElroy (Peter Fonda), un micidiale mercenario timorato di Dio che nutre un odio viscerale nei confronti di Ben Wade. Il gruppo include anche Tucker (Kevin Durand), un duro del luogo e Doc Potter (Alan Tudyk), un mite veterinario che non ama affatto la violenza. Durante il pericoloso viaggio verso Contention, il gruppo farà un acquisto involontario ma perderà alcuni dei suoi componenti. Nel momento in cui il treno fischia annunciando l'arrivo alla stazione di Contention, l'ultimo e disperato tentativo di Dan Evans di salvare il suo ranch è diventato un qualcosa di molto più profondo e intenso: la possibilità di riscattarsi agli occhi della sua famiglia e di se stesso e di insegnare al figlio che cosa voglia dire essere un uomo.

Recensione
Era il 1957 quando Delmer Daves realizzò per il cinema “Quel treno per Yuma”, tratto da un racconto del 1953 di Elmore Leonard “3:10 to Yuma”. Dopo 50 anni uno dei classici del cinema western torna a rivivere ad opera di James Mangold, regista di pellicole come “Quando l’amore brucia l’anima”, “Heavy” e “Ragazze interrotte”. Per la nuova versione del film western Mangold ha “reclutato” due grandi attori del cinema americano moderno: il premio Oscar Russel Crowe e Christian Bale. Il primo veste i panni dello spietato criminale, terrore del West, Ben Wade, famoso per le sue sanguinose rapine. L’altro invece interpreta un onesto contadino, ex tiratore scelto dell’Esercito dell’Unione, Dan Evans, padre di famiglia tornato a casa dalla guerra, che si è trasferito in Arizona con la moglie e i due figli, forse in cerca di fortuna o di un clima migliore. Due uomini diametralmente opposti, ma con la stessa idea della società che li circonda e simili anche per la grande forza d’animo e la fermezza che in qualche modo li distinguono dalla massa. Ben Wade è un bandito sicuro di sé, che si gode la vita tra una rapina e l’altra, ma al tempo stesso è un “filosofo”, conosce la Bibbia a memoria e da questo suo sapere affronta il mondo in maniera diversa dagli altri. E’ il Dio del Vecchio Testamento ad averlo colpito, non certo quello misericordioso del Nuovo, per cui, non credendo in un futuro migliore, persegue senza remore il denaro e i suoi interessi con sguardo fiero e piglio sicuro.
Il suo antagonista, Evans, invece è un uomo timorato di Dio e fa di tutto per essere un buon marito e un buon padre, ma la siccità e i debiti lo attanagliano in una morsa sempre più stretta e quando la moglie Alice (Gretchen Mol) e il figlio Will (Logan Lerman) lo guardano tra il disprezzo e il dubbio, la sua fiducia in sé e la sua forza cominciano a vacillare. Il destino però ha altri piani per lui e lo fa imbattere in questo odioso assassino, dandogli la possibilità di cambiare le sue fortune e saldare i debiti... la felicità è forse a portata di mano? Così sembra, ma certamente sarà un’ardua impresa scortare il bandito dalla cittadina di Bisbee a Contention e caricarlo sul treno-prigione diretto a Yuma, in Arizona, dov’è il Tribunale Federale. Inizia così un’odissea di tre giorni. Il rappresentante della società ferroviaria Southern Pacific Railroad, Grayson Butterfield (Dallas Roberts), ingaggia diversi volontari tra cui appunto Dan. A guidare la spedizione c’è il mercenario timorato di Dio, Byron McElroy, interpretato da Peter Fonda, cui si accompagnano il duro e antipatico Tucker (Kevin Durand) e il veterinario Doc Potter (Alan Tudyk), oltre il quattordicenne Will Evans che, disubbidendo al padre, si unisce al gruppo. E’ qui che la pellicola si discosta completamente dall’originale, infatti mentre nel film del 1957 il viaggio era solamente raccontato, ora nella nuova versione è rappresentato attraverso un mescolarsi di scene d’azione e narrazione drammatica sempre condita da una buona dose d’umorismo. Sono introdotti nuovi personaggi come appunto quello del mercenario, anche lui un assassino ma in teoria dalla parte della legge, che rappresenta una vera minaccia per Wade. Nella trama ci sono scene e località diverse dall’originale, come il passaggio per il Canyon in territorio Apache (dalla parola zuni Apachu che significa "nemico"), oppure il campo di minatori cinesi intenti a scavare le montagne per aprire la strada al treno. Il film ha in sé tutte le caratteristiche del western, come i buoni e i cattivi che si fronteggiano, anche se fra i buoni appaiono figure che non sono propriamente “buone”, ci sono ancora pistole e fucili, saloon, così come il tema della giustizia e della nuova frontiera, tutto sapientemente mescolato con un pizzico di battute ironiche e salaci. Il western sembra tornare a vivere ma visto con uno sguardo diverso: ora è l’uomo e il suo sentimento a far da protagonista, non più la guerra fra il bene e il male e i duelli sotto il caldo sole di mezzogiorno sono ormai del tutto scomparsi. “Quel treno per Yuma” non può quindi essere definito un vero e proprio remake, quanto il racconto attraverso immagini di ciò che avviene nella vita e nei cuori del buono e del cattivo, con un finale del tutto diverso e molto più realistico. Il film è in definitiva convincente, anche se non ricrea la magica atmosfera dei western di Sergio Leone o di John Wayne, forse anche per il ritmo lento, che non riesce a creare la tensione dello scontro in campo aperto.

La frase: "Fai una buona azione una volta e non ne puoi più fare a meno".


SCHEDA TECNICA DEL XVID

[ Info sul file ]

Nome: Quel treno per Yuma.avi
Data: 11/05/2009 17:41:23
Dimensione: 1,258,790,912 bytes (1200.477 MB)

[ Info generiche ]

Durata: 01:58:17 (7097.32 s)
Tipo di contenitore: AVI OpenDML
Streams totali: 2
Tipo stream n. 0: video
Tipo stream n. 1: audio
Audio streams: 1
ISFT: VirtualDubMod 1.5.4.1 (build 2178/release)
IAS1: Italiano
JUNK: VirtualDubMod build 2178/release

[ Dati rilevanti ]

Risoluzione: 672 x 288
Larghezza: multipla di 32
Altezza: multipla di 32

[ Traccia video ]

FourCC: xvid/XVID
Risoluzione: 672 x 288
Frame aspect ratio: 7:3 = 2.333333 (~2.35:1)
Pixel aspect ratio: 1:1 = 1
Display aspect ratio: 7:3 = 2.333333 (~2.35:1)
Framerate: 25 fps
Frames totali: 177433
Stream size: 855,505,242 bytes
Bitrate: 964.313562 kbps
Qf: 0.199304
Key frames: 2077 (0; 174; 313; 314; 365; ... 177247)
Null frames: 0
Min key int: 1
Max key int: 250
Key int medio: 85.427539
Ritardo: 0 ms

[ Traccia audio ]

Audio tag: 0x2000 (AC3)
Bitrate (contenitore): 448 kbps CBR
Canali (contenitore): 6
Frequenza (contenitore): 48000 Hz
Chunks: 73876
Stream size: 397,153,792 bytes
Preload: 96 ms
Max A/V diff: 184 ms
Chunk-aligned: Sì
Mode: 3 front, 2 rear, 1 LFE
Ritardo: 0 ms

[ Info sulla codifica MPEG4 ]

User data: XviD0050
QPel: No
GMC: No
Interlaced: No
Aspect ratio: Square pixels
Quant type: MPEG custom (*)
Custom intra quant matrix:
8 9 10 11 12 14 16 18
9 11 12 13 15 16 18 20
10 12 14 16 17 19 21 22
11 13 16 18 20 22 24 26
12 15 17 20 23 25 28 30
14 16 19 22 25 29 34 38
16 18 21 24 28 34 46 52
18 20 22 26 30 38 52 72
Custom inter quant matrix:
16 16 17 17 18 19 21 23
16 17 17 18 19 20 22 24
17 17 19 20 21 23 24 27
17 18 20 22 24 25 28 32
18 19 21 24 26 29 36 40
19 20 23 25 29 40 48 52
21 22 24 28 36 48 60 64
23 24 27 32 40 52 64 106

[ Profile compliancy ]

Profilo da testare: MTK PAL 6000
Risoluzione: Ok
Framerate: Ok
Avvertenza: Se vuoi un rapporto più completo e preciso clicca su "Analisi DRF"

related torrents

Torrent name

health leech seeds Size
 


comments (0)

Main Menu