Movies - Other

[divx dvdrip mp3 ita][Alfred Hitchcock Project] Caccia al ladro [To Catch The Thief] (1955)[colombo

  • Download 5x Faster
  • Download torrent
  • Direct Download
  • Rate this torrent +  |  -

Torrent info

Name:[divx dvdrip mp3 ita][Alfred Hitchcock Project] Caccia al ladro [To Catch The Thief] (1955)[colombo

Total Size: 1.24 GB

Magnet: Magnet Link

Seeds: 0

Leechers: 0

Stream: Watch Online @ Movie4u

Last Updated: 2016-02-01 17:01:26 (Update Now)

Torrent added: 2009-08-29 05:18:22





Torrent Files List


[DivX - ITA] Alfred Hitchcock - Caccia al ladro (1955).avi (Size: 1.24 GB) (Files: 1)

 [DivX - ITA] Alfred Hitchcock - Caccia al ladro (1955).avi

1.24 GB
 

tracker

leech seeds
 

Torrent description

DATI FILM:
Titolo: Caccia Al Ladro
Titolo originale:To Catch a Thief
Nazionalit?:USA
Anno: 1955
Genere: thriller
Durata: 106'
Regia:Alfred Hitchcock

TRAMA:
In Costa Azzurra, una serie di furti di gioielli induce la polizia a sospettare di John Robie, detto ?il Gatto?, ladro gentiluomo ritiratosi dagli ?affari? da molti anni. Inseguito dalla polizia, Robie deve catturare il nuovo ?Gatto? per provare la propria innocenza. Lo aiuta a scappare Danielle, la figlia di un compagno della Resistenza, che intanto gli fa un po? di corte. Robie viene catturato da Hugson, un funzionario delle assicurazioni, che gli d? una lista di persone che posseggono gioielli di valore. Robie decide di fare la conoscenza di Jessie Stevens, una americana milionaria vedova di un petroliere, e di sua figlia Frances. Frances corteggia Robie e, con Jessie e Hugson, decide di catturare il nuovo ?Gatto? durante un ballo in costume in cui gli invitati indosseranno i loro migliori gioielli....

CAST:
* Cary Grant: John Robie 'il gatto'
* Grace Kelly: Frances Stevens
* Jessie Royce Landis: Jessie Stevens
* John Williams: H. H. Hughson
* Charles Vanel: Bertani
* Brigitte Auber: Danielle Foussard
* Jean Martinelli: Foussard
* Georgette Anys: Germaine
* Bess Flowers

DATI DIVX:
Dimensione: 1,273 MB
Durata: 01:42:11

Video Codec: DivX 5.0
Video Bitrate: 1576 kb/s
Risoluzione: 688x496 (1.39:1) [~25:18]
FPS (Frames/sec):25.000
QF (Frame quality): 0.185 bits/pixel

Audio Codec Mp3
Audio Bitrate: 160 kb/s (80/ch, stereo) CBR
Freq Audio: 44100 Hz

RECENSIONE:
L?azione del film comincia qualche anno pi? tardi quando John Robie si ? definitivamente ritirato dagli affari per vivere ? comodamente ? in una villa di Saint-Paul-de-Vence dei frutti dei suoi passati furti.
La sua tranquillit? viene ben presto turbata da alcuni furti di gioielli nei palazzi della Costa Azzurra commessi da una mano altrettanto esperta della sua e con lo stile che fu il suo.
Sospettato, sconvolto nella sua pace e nelle sue abitudini, l?ex-gatto, per ritrovare la sua serenit?, si accinge a smascherare lui stesso quel ladro plagiario che tiene in scacco la polizia. Per condurre a buon fine la sua caccia all?imitatore, deve ricorrere a un ragionamento che Arsenio Lupin non avrebbe certamente sconfessato: ?Per smascherare il nuovo gatto devo prenderlo con le mani nel sacco nel luogo del suo prossimo furto. Per prevedere quale sar? la sua prossima vittima e dato che ?lui? ragiona immaginandosi ?al mio posto?, ? sufficiente che io pensi a ci? che avrei fatto allora, a ci? che farei ora se fossi al suo, cio?, insomma, al mio posto?. John Robie, ? evidente, trionfer?.
Se ho pensato utile raccontare nei dettagli l?intrigo poliziesco di To catch a thief ? per mostrare che a dispetto delle apparenze Hitchcock rimane una volta di pi? assolutamente fedele ai temi che gli sono cari della reversibilit?, del delitto scambiato, dell?identificazione morale e persino fisica tra due personaggi.
Senza voler rivelare niente sulla soluzione del giallo di To catch a thief sono convinto che non ? per caso che Brigitte Auber in questo film assomiglia a Cary Grant e porta come lui un maglione a strisce: blu e bianche per Cary Grant, rosso e bianco per Brigitte Auber. Cary Grant ? pettinato con la riga a destra e Brigitte Auber a sinistra. Sono simili pur essendo l?uno opposto dell?altra, per la perfetta simmetria dell?opera, simmetria che si estende fino ai minimi dettagli dell?intrigo.
To catch a thief non ? un film ?nero?, il suspense non ha molto spazio. L?ambiente ? diverso ma lo sfondo resta lo stesso e i rapporti che legano i personaggi sono gli stessi che in I confess (Io confesso, 1953) e Strangers on a train (L?altro uomo o Delitto per delitto, 1951).
Non ? per caso che prima ricordavo Arsenio Lupin perch? l?ultimo film di Hitchcock ? elegante, umoristico, sentimentale fino all?amarezza un po? come nei romanzi di Leclanc 813 e L?aiguille creuse. Certamente si tratta di una commedia poliziesca le cui battute fanno ridere, ma ci? non toglie che l?idea direttrice di Hitchcock lo abbia spinto ad adottare la stessa formula di Jacques Becker in Grisb? (1954): i ladri sono stanchi. Il personaggio mirabilmente interpretato da Cary Grant ? disilluso, finito. Il suo ultimo lavoro, che lo costringe a usare la sua tecnica di ladro a fini quasi polizieschi segna la misura della sua nostalgia dell?azione. Far? forse stupore che io veda in To catch a thief un film pessimista; ma basta per convincersene ascoltare la musica tristemente melodica di Georgie Auld e Lyn Murray e osservare la recitazione del tutto inedita di Cary Grant.
Come in Dial M for murder (Il delitto perfetto, 1954) e Rear window (La finestra sul cortile, 1954), Alfred Hitchcock utilizza Grace Kelly in senso critico: essa tratteggia qui il personaggio di una superba Marie-Chantal yankee ed ? lei che alla fine riesce ad acciuffare Cary Grant e a farsi sposare per forza.
Ho letto che si rimprovera qua e l? la mancanza di realismo di To catch a thief ma giustamente Andr? Bazin sui rapporti di Hitchcock con il realismo ha scritto questo passo significativo: ?Hitchcock non bara con lo spettatore. Dal semplice interesse drammatico all?angoscia la nostra curiosit? non ? sollecitata dall?imprecisione delle minacce. Non si tratta di un? ?atmosfera? misteriosa dalla quale possono venir fuori tutti i pericoli come un temporale improvviso, ma di una sorta di squilibrio come se si trattasse di un blocco d?acciaio che comincia a scivolare su un piano inclinato troppo levigato e del quale si potrebbe facilmente calcolare la progressiva accelerazione. La messa in scena sarebbe in tal modo l?arte di mostrare la realt? solo nei momenti in cui la retta che passa per il baricentro drammatico sta per uscire dalla base d?appoggio trascurando sia i vacillamenti iniziali che il fracasso finale della caduta. Per quanto mi riguarda mi piace vedere la chiave dello stile di Hitchcock, questo stile inconfondibile che si riconosce al primo colpo d?occhio del pi? banale fotogramma dei suoi film, nella qualit? ammirevolmente determinata da questo squilibrio.
Per mantenere per tutto il corso del film questo squilibrio, che genera tensione nervosa, Hitchcock deve naturalmente sacrificare tutte le scene indispensabili a un film psicologico (scene di raccordo, esplicative e di chiarimento), tanto si annoierebbe mortalmente a girarle. Hitchcock ? cos? portato a trascurare la verosimiglianza, visto che si trova di fronte tutta una generazione di spettatori falsamente evoluti che non ammettono che soggetti credibili ?storicamente?, ?sociologicamente? e ?psicologicamente?.
Alfred Hitchcock ha questo in comune con Renoir, Rossellini, Orson Welles e qualche altro grande regista, che la psicologia ? l?ultima delle sue preoccupazioni. Ma dove il maestro del brivido raggiunge il realismo, ? nella realt?, l?esattezza, la precisione degli effetti all?interno di scene inverosimili. In To catch a thief tre o quattro inverosimiglianze di base saltano agli occhi di chiunque le voglia vedere e tuttavia non si ? mai vista una tale precisione nella singole immagini!
Aggiungiamo un bel documento al nostro dossier: dopo che Hitchcock era tornato a Hollywood per dirigere le scene in studio di To catch a thief i suoi assistenti, rimasti in Francia, dovevano filmare in Costa Azzurra i ?trasparenti?. Ecco il testo di un telegramma che egli sped? da Hollywood al suo assistente, restato a Nizza, per fargli rifare un?immagine che sullo schermo dura due secondi, tre al massimo: ?Caro Herby. Visto piano in cui auto evita autobus in arrivo. Timore non faccia effetto seguenti ragioni: prendendo cinepresa curva l?autobus esce di campo cos? rapidamente che ? gi? passato prima che si realizzi il pericolo. Correzioni da fare. Primo: dovremmo avanzare su strada dritta con curva in fondo in modo da essere avvertiti della curva prima di arrivarci. Quando raggiungiamo la curva dovremmo essere shoccati di trovarci i autobus all?improvviso che viene diritto addosso a noi perch? essendo la curva stretta l?autobus dovrebbe essere spostato a sinistra ma noi con la cinepresa non dovremmo prendere la curva stretta. Secondo: nell?immagine proiettata solo met? autobus appare sullo schermo. Da questo capisco che avete sbandato. Questo errore pu? essere corretto tenendo la macchina da presa ben puntata sulla sinistra in modo che mentre l?auto-travelling prende la curva la cinepresa fa una panoramica da sinistra a destra. Tutto il resto ? bello da togliere il fiato. Cordialit? a tutta l??quipe. HITCH?.
Film probabilmente minore nella carriera di un uomo che meglio di tutti sa cosa vuole ottenere e come ottenerla, To catch a thief soddisfa pienamente tutti i pubblici ? il pi? snob come il pi? popolare ? essendo certamente uno dei pi? cinici che Hitchcock abbia girato. L?ultima scena del film, fra Cary Grant e Grace Kelly ? un modello nel suo genere. ? un film curioso in cui Hitchcock si rinnova e si ripete nello stesso tempo, un film divertente appassionante e decisamente cattivo verso la polizia francese e i turisti americani.

related torrents

Torrent name

health leech seeds Size
 

comments (0)

Main Menu