Punk

Sum 41 Underclass Hero[2007]

  • Download 5x Faster
  • Download torrent
  • Direct Download
  • Rate this torrent +  |  -
Sum 41 Underclass Hero[2007]

Free and Direct Download with Usenet 300GB+ free


Torrent info

Name:Sum 41 Underclass Hero[2007]

Total Size: 74.67 MB

Magnet: Magnet Link

Seeds: 0

Leechers: 0

Stream: Watch Online @ Movie4u

Last Updated: 2015-09-13 19:03:46 (Update Now)

Torrent added: 2009-08-28 23:34:03




Torrent Files List


01 - sum 41 - underclass hero.mp3 (Size: 74.67 MB) (Files: 15)

 01 - sum 41 - underclass hero.mp3

5.38 MB

 07 - sum 41 - march of the dogs.mp3

5.19 MB

 15 - sum 41 - look at me.mp3

2.68 MB

 09 - sum 41 - with me.mp3

7.51 MB

 02 - sum 41 - walking disaster.mp3

7.36 MB

 08 - sum 41 - the jester.mp3

4.18 MB

 03 - sum 41 - speak of the devil.mp3

5.81 MB

 05 - sum 41 - count your last blessings.mp3

4.62 MB

 04 - sum 41 - dear father.mp3

5.72 MB

 10 - sum 41 - pull the curtain.mp3

6.24 MB

 14 - sum 41 - so long goodbye.mp3

4.37 MB

 13 - sum 41 - confusion and frustration in modern times.mp3

5.75 MB

 12 - sum 41 - best of me.mp3

6.16 MB

 06 - sum 41 - ma poubelle.mp3

1.16 MB

 11 - sum 41 - king of the contradiction.mp3

2.57 MB
 

tracker

leech seeds
 

Torrent description

Sum 41 - Underclass Hero


Un Po di storia non fa mai male:

I Sum 41 sono una band pop punk - melodic hardcore punk canadese originaria di Ajax, cittadina dell'Ontario. La band è stata fondata da alcuni studenti di una scuola superiore locale, 41 giorni dopo l'inizio dell'estate (da cui il nome) del 1996, e precisamente il 31 luglio. Il gruppo è composto da Deryck "Bizzy D" Whibley (voce principale, chitarra, tastiere e pianoforte), Jason "Cone" McCaslin (basso e voce secondaria), Steve "Stevo32" Jocz (batteria e voce secondaria).

Dopo aver firmato un contratto con la Island Records, nel 1999, la band ha composto 5 album completi, un EP e 16 singoli. Nella loro carriera hanno eseguito più di 600 concerti, e sono divenuti famosi per i loro tour, che arrivano a toccare le più varie località del mondo ed a protrarsi a volte oltre un anno.

I componenti della band canadese hanno anche dato origine e fanno parte di un gruppo heavy metal, noto come Pain for Pleasure, le cui canzoni sono presenti negli album dei Sum 41 o come b-side. In questo gruppo, considerabile un loro alter-ego, Jocz e Whibley invertono i loro compiti (Stevo32 è il cantante, Bizzy D il batterista).

L'11 maggio 2006 Dave "Brownsound" Baksh, cofondatore e chitarrista del gruppo, ha deciso di lasciare la band; da allora i Sum non hanno ingaggiato altri chitarristi in sostituzione di Brownsound, ad eccezione di Thomas "Brown Tom" Thaker come supporto nelle tournée.
Il secondo CD dei Sum 41, il primo album vero e proprio, viene messo in vendita l'8 maggio 2001 con il titolo di All Killer No Filler. Il primo singolo sul mercato, Fat Lip, ha scalato le classifiche di tutto il mondo durante l'estate; all'inizio del video della canzone i Sum cantano una parte di What We're All About in un negozio. Il singolo è stato scelto nella tracklist del videogioco della EA Sports NHL 2002, insieme a Makes No Difference, utilizzata anche come sigla conclusiva nello speciale di Dragon Ball "Dragon Ball Z TV Special Bardock: The Father of Goku" (pubblicato in Italia col titolo Dragon Ball Z: Le origini del mito).

La popolarità della band cresce notevolmente anche a seguito delle performances del Warped Tour svoltosi in quell'anno.

Dopo Fat Lip seguono altri tre singoli di successo: In Too Deep, nel cui video comico i componenti dei Sum 41 sono impegnati in una gara di tuffi, Motivation, un video più "semplice" in cui la band suona in una stanza ed Handle This, nel cui video appaiono i Sum durante i concerti e nella vita di tutti i giorni. I Sum 41 rimangono in tour per buona parte dell'anno, prima di tornare in studio di registrazione per creare un nuovo CD. Sia Fat Lip che In Too Deep compaiono nella colonna sonora del film American Pie 2; In Too Deep è parte anche della colonna sonora di Malcolm in the Middle.

Nell'agosto del 2001 i Sum 41 suonano alla festa per il ventesimo anniversario di MTV insieme a Tommy Lee, batterista dei Mötley Crüe, e Rob Halford, cantante dei Judas Priest; i pezzi eseguiti sono Fat Lip, No Sleep Until Brooklyn dei Beastie Boys, Shout at the Devil dei Mötley Crüe e You've Got Another Thing Coming dei Judas Priest.

Verso la fine dell'anno i Sum 41 producono una canzone natalizia con i Tenacious D, la band di Jack Black, intitolata Things I Want, in cui viene descritta la lista dei regali dell'attore americano.

Nel 2002, inoltre, il gruppo canta una cover degli Aerosmith e dei Run DMC, Walk This Way, con Ja Rule e Nelly.

La canzone What We're All About, presente come parte della nona traccia di Half Hour of Power, con il titolo di Dave's Possessed Hair/It's What We're All About, e in Motivation EP, con il titolo più conosciuto, viene inclusa nella colonna sonora del film Spiderman; la canzone, inoltre, presenta un assolo suonato da Kerry King degli Slayer, il quale compare anche nel videoclip della canzone.

Il 26 novembre 2002 i Sum 41 pubblicano il loro secondo album completo, Does This Look Infected?, a poco più di un anno di distanza da All Killer No Filler. Con quest'album il gruppo inizia lentamente a cambiare la propria tipologia di musica, introducendo un nuovo stile ma mantenendo il suono armonioso che lo contraddistingue. Il primo singolo è Still Waiting, nel cui video un accattivante produttore convince (per finta) i ragazzi a cambiare il loro nome in "The Sums", risultando una parodia dei The Strokes; inoltre appare per una frazione di secondo un gioco dell'impiccato in cui la parola da indovinare è "Sum 41". Il brano compare anche come colonna sonora del videogioco ObsCure.

La band fa seguire a Still Waiting un nuovo singolo, The Hell Song, nel cui video i ragazzi, con i costi di produzione ridotti all'osso, utilizzano pupazzi con le loro immagini oltre che quelle di altri personaggi famosi come Ozzy Osbourne, Pamela Anderson e Gesù. Dal loro singolo successivo, Over My Head (Better Off Dead), è stato tratto un video trasmesso solo in Canada e sul sito web ufficiale negli USA, contenente immagini live della band, in cui appare anche la scritta: This video may contain: Nudity; Graphic violence; Sexual activity; Crude indecent language (Il video può contenere: Nudità; Violenza grafica; Attività sessuale; Linguaggio indecente e crudo). Tutto questo materiale è stato poi utilizzato anche per il DVD Sake Bombs and Happy Endings del 2004.

Un altro pezzo, Asshole, è dedicato ad Anna Nicole Smith e dura appena 37 secondi; durante un concerto, Deryck spiega che la canzone è una "special love song" (in realtà una serie di insulti) dedicata alla conduttrice: da ciò deriva il nuovo titolo, A.N.I.C. (Anne Nicole Is a Cunt), con il quale il brano è stato incluso nell'album.

Yesterday.com è invece dedicata a un ex-membro della band, che era solito dire "It's so yesterday.com" per indicare qualcosa ormai diventato vecchio, datato. Il nome della canzone è stato cambiato in seguito in No Brains.
Dopo un lungo tour per pubblicizzare l'album Does This Look Infected?, nel 2003 i Sum 41 interpretano una canzone dal titolo Little Know It All assieme a Iggy Pop; questa canzone è contenuta nell'ultimo album del cantante statunitense, Skull Ring, ed i Sum 41 hanno partecipato, assieme al leader degli Stooges, al Late Show with David Letterman per promuovere la canzone. Iggy Pop ha dichiarato di aver scelto i Sum 41 "perché hanno le palle".

Il 6 maggio dello stesso anno aprono inoltre l'MTV Icon in onore ai Metallica, suonando un medley di tre brani della band di Hetfield e Ulrich: For Whom the Bell Tolls, Enter Sandman e Master of Puppets.

All'inizio del 2004 la band partecipa alla prima edizione della manifestazione Rock Against Bush, registrando la canzone Moron, inclusa sia nel primo album della manifestazione che in alcune edizioni del CD Chuck (quella giapponese e quella europea) come bonus track.

A giugno del 2004 i Sum 41 si recano in Congo per girare un documentario per MTV chiamato Rocked: Sum 41 in Congo, trasmesso il 21 settembre dall'emittente musicale. Il documentario, incentrato sulla guerra in Congo, descrive il viaggio di dieci giorni della band attraverso le regioni orientali della Repubblica assieme a War Child, organizzazione di volontari canadesi che offre assistenza umanitaria ai bambini coinvolti nella guerra. Il documentario mostra anche la famosa fuga della band dal Congo sotto la supervisione di Chuck Pelletier, membro canadese dei caschi blu dell'ONU che salvò le vite della band e di altri 40 civili mentre la band stava registrando il documentario.
In seguito i Sum 41 intitolano in suo onore il loro ultimo album, Chuck. La War Child mise poi in vendita il video il 29 novembre 2005 negli Stati Uniti e in Canada.

Chuck esce quindi il 12 ottobre 2004 e il primo singolo, nonché l'unica canzone dell'album scritta dopo gli avvenimenti in Congo, è We're All to Blame, cui seguono Pieces e Some Say. Anche No Reason doveva essere rilasciata come singolo mondiale, ma fu poi scelta solamente per Stati Uniti ed Europa, mentre Some Say è stata venduta in Canada e Giappone.

We're All To Blame compare nel film Godzilla: Final Wars, come sottofondo nella battaglia tra il Godzilla giapponese e la sua controparte di Sydney, Australia, mentre Noots (bonus track di Chuck Special Edition) nel film I Fantastici Quattro (2005). I Sum 41 sono anche stati scritturati per pubblicizzare i cellulari Motorola con in dotazione il software di iTunes.
I Sum 41, a seguito dell'abbandono di Dave Brownsound, hanno poi registrato il loro quinto album. Come annunciato agli inizi di maggio 2007, tra il 18 ed il 27 luglio 2007 (a seconda delle nazioni) esce, per la prima volta senza la supervisione di Greig Nori (loro manager fino all'inizio del 2005), Underclass Hero, che condivide il titolo con il primo singolo del quale i Sum 41 hanno già pubblicato il video, messo nel loro sito ufficiale il 29 maggio 2007. Il video è ambientato di notte su una spiaggia a Los Angeles: i Sum 41 hanno annunciato, attraverso il loro sito ufficiale, che sarebbero seriviti 200 ragazzi maggiorenni per girare questo video. Il cortometraggio vede infatti protagonisti delle cheerleader, una persona vestita con un costume raffigurante una A cerchiata (simbolo dell'anarchia), altri ragazzi e ovviamente i Sum 41 al centro della scena che suonano vicino ad un falò. Il ritornello di Underclass Hero è lo stesso di Subject to Change, canzone contenuta in Chuck. Deryck ha spiegato la sua scelta affermando che la canzone originale non ha mai avuto un vero e proprio argomento (da qui il nome della canzone, Subject to Change, ovvero argomento da cambiare), e perciò egli si era ripromesso di utilizzare il ritornello in un'altra canzone. Oltre ad Underclass Hero, la band ha rilasciato un altro singolo: March of the Dogs (disponibile su iTunes) canzone molto vicina a Chuck, ma anche l'unica del disco a parlare di politica. In essa è narrata tra l'altro la morte del Presidente degli Stati Uniti d'America, oltre a duri commenti nei confronti di George W. Bush, causando aspre critiche nei confronti della band, specie da parte degli ambienti conservatori, che additano i Sum 41 come irresponsabili che non hanno il diritto di criticare il Presidente statunitense poiché, tra l'altro, essi non sono americani, ma canadesi.[14] March of the Dogs non è però il primo episodio di polemiche da parte dei Sum 41 sull'attuale Capo di Stato americano, verso il quale sono sempre stati molto critici. Tra l'altro, già un'altra canzone, Moron (lett.: ritardato mentale, deficiente), bonus track di Chuck suonata a Rock Against Bush, è considerata come un duro biasimo nei confronti di Bush. Come dichiarato da Deryck Whibley in Go Chuck Yourself introducendo la canzone al pubblico in I Have a Question:

Dati release:


Titolo: Underclass Hero
Anno: 2007
Genere: Pop-Punk/Punk-Rock
Mp3 Bitrate: Variabile

Tracklist:
1.underclass hero
2.walking disaster
3.speak of the devil
4.dear father
5.count your blessings
6.ma poubelle
7.march of the dogs
8.the jester
9.with me
10.pull the curtain
11.king of contradiction
12.best of me
13.confusion and frustration in modern times
14.so long goodbye


By SickBoy06


http://kingandmark.helloweb.eu/

related torrents

Torrent name

health leech seeds Size
 

comments (0)

Main Menu